Milan – Fiorentina 1-3, intervista a Borja Valero

Al termine della gara tra Milan e Fiorentina, che ha visto il club gigliato espugnare San Siro con un netto 3 a 1, i microfoni di 2duerighe hanno intercettato per alcune domande a caldo l’autore del gol del 2-0, Borja Valero, vero trascinatore dei viola in questa prima parte di stagione e autentico mattatore della partita.
Lo spagnolo, al suo primo centro con la maglia della Fiorentina, ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’ottima prestazione personale fornita e, naturalmente, per la vittoria della sua squadra, la seconda consecutiva in trasferta:

Questo è stato il tuo primo gol nel campionato italiano, che sapore ha averlo segnato proprio in uno stadio come quello di San Siro?
Per me è veramente importante, sia a livello personale sia perché è servito alla squadra per andare sul 2 a 0 e portare a casa la vittoria. È sempre bello segnare, soprattutto in un campo come questo e contro un rivale come il Milan”.

Siete riusciti a sopperire benissimo all’assenza di Jovetic…
È sempre difficile giocare bene e vincere quando manca un grande giocatore come Jovetic, e conseguire la vittoria in questo modo, contro un avversario e in uno stadio così, è bellissimo”.

Ti aspettavi questa facilità di gioco contro il Milan?

Non è stato affatto facile. Dall’esterno può sembrare sia stato facile, ma non è così. Nel secondo tempo loro spingevano forte, ma noi abbiamo aspettato bene. È stata una gara complicata ed una vittoria sofferta”.

Dove può arrivare questa Fiorentina?

Non lo so. Speriamo il più in alto possibile. Ci sono ancora tante partite da giocare e speriamo di mantenere questa linea e di proseguire su questa strada, che è quella giusta per poterci battere ad armi pari con tutti”.

 

Giuseppe Ferrara 
11 novembre 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook