Fiorentina – Napoli, bella gara ma alla fine sorride la Juve

Fiorentina – Napoli, bella gara ma alla fine sorride la Juve

Il pareggio tra Fiorentina e Napoli non accontenta sostanzialmente nessuno, se non la Juventus di Max Allegri. Entrambe le formazioni, eliminate dall’Europa League, hanno offerto una buona prestazione complessiva; meglio la Viola nel primo tempo, passata in vantaggio con Alonso e sfortunata nel cogliere due traverse (Kalinic e Tello), poi nella ripresa gli uomini di Sarri hanno saputo reagire e riportare in parità l’incontro, solo un grande Tatarusanu evita alla Viola una sconfitta che sarebbe stata troppo amara visto l’andamento dell’incontro.

Viola sfortunati ma in vantaggio – La Fiorentina parte subito forte e dopo soli 6 minuti passa in vantaggio su calcio d’angolo, grazie al colpo di testa di Alonso. Gli uomini di Sousa, schierati stavolta con una difesa a 4, dettano il ritmo partita e il Napoli fatica a ingranare, tanto che in due occasioni rischia di subire il 2-0, evitato in entrambi i casi solo dalla traversa, colpita prima da Kalinic e poi da Tello.

Il Napoli pareggia i conti – Nella ripresa il Napoli prova a reagire e nell’ultima mezz’ora trova il pari con Higuain, bravo a intercettare un rinvio sporco della difesa avversaria e a infilare Tatarusanu per l’1-1. Gli uomini di Sarri provano a cambiare marcia – complice il calo di ritmo della Viola – e si rendono pericolosi con Callejon e Higuain ma in entrambe le occasioni Tatarusanu si dimostra portiere di livello e salva la Fiorentina. Nel finale di gara il portiere rumeno si rende ancora protagonista sventando anche il tentativo di Insigne.

Meritano 2duerighe:

Tatarusanu: incolpevole sul gol di Higuain, tiene a galla i suoi con almeno 3 interventi decisivi da distanza ravvicinata.

Ghoulam: va in difficoltà ogni volta che Tello spinge sulla corsia, ssolo Insigne in ripegamento evita guai peggiori, serata no per il franco-algerino.

TABELLINO:

FIORENTINA – NAPOLI 1 – 1

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Marcos Alonso; Vecino, Badelj (90′ Ilicic); Tello, Borja Valero, Mati Fernandez (68′ Bernardeschi); Kalinic. All.: Paulo Sousa.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (66′ David Lopez), Jorginho, Hamsik; Callejon (77′ Mertens), Higuain (90′ Gabbiadini), Insigne. All.: Sarri.

Arbitro: Tagliavento di Terni

Marcatori: Alonso (F); Higuain (N)

Ammoniti: Albiol (N)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook