Qualificazioni: vincono ancora Italia e Olanda, deludono Germania e Portogallo. Spagna – Francia 1-1.

Pioggia di gol e tante sorprese nel quarto turno di qualificazioni mondiali, si fermano alcune grandi nazionali, altre invece trovano conferme importanti che spianano già la strada verso il Brasile.
L’Italia si impone ancora per 3-1, ma stavolta sulla Danimarca nella gara di San Siro. Nel primo tempo i gol di Montolivo, De Rossi (seconda rete di fila) e Kvist. Chiude la pratica nella ripresa Mario Balotelli. L’Italia rimane così in testa al girone con 10 punti.

Nell’altro match del girone, pari senza gol tra Repubblica Ceca e Bulgaria.
Nel gruppo A vittoria facile della Croazia sul Galles per 2-0, la Macedonia vince soffrendo la gara contro la Serbia così come il Belgio che supera la Scozia 2-0 ma solo nella seconda frazione.
Tantissimi gol nel girone C: l’Austria batte 4-0 il Kazakistan, l’Irlanda si riscatta e travolge in trasferta le Far Oer 1-4, clamoroso quello che accade in Germania. Tedeschi avanti subito con una doppietta di Klose, in gol anche Mertesacker ed Ozil. La partita sembra chiusa al 60’ quando la Svezia trova una fiammata di Ibrahimovic. La Germania sparisce dal campo e la Svezia trova in 10 minuti altri due gol fino al 92’ quando si compie la miracolosa rimonta scandinava con Elm.
Nel raggruppamento D l’Olanda passa anche in Romania per 4-1 (Lens, Indi, Van der Vaart e Van Persie), l’Estonia espugna di misura Andorra e l’Ungheria batte 3-1 la Turchia.
Nel girone E la Norvegia vince 1-3 a Cipro, fatica la Svizzera in Islanda conquistando i tre punti nella ripresa (0-2), brutto stop per la Slovenia in Albania.
Il girone F si conferma raggruppamento marchiato dalla Russia di Capello che vince ancora seppur con tanta fatica sull’Azerbaijan (gol all’84’ di Shirokov su rigore), Israele archivia la pratica Lussemburgo con un netto 3-0. Incredibile invece il pari interno del Portogallo contro l’Irlanda del Nord, lusitani salvati nella ripresa dalla rete al 79’ di Postiga.
Nel gruppo G la Lettonia vince 2-0 su Liechtenstein, la Bosnia passeggia contro la Lituania (3-0) mentre la Grecia espugna la Slovacchia 0-1.
Nel girone H vittorie esterne per Montenegro e Moldavia che vincono rispettivamente in Ucraina e a San Marino. Rinviata invece la gara fra Polonia ed Inghilterra.
Infine, nel gruppo I, la Bielorussia si impone 2-0 sulla Georgia nel derby dell’Est, pari nella super sfida fra Spagna e Francia. A Madrid, passano in vantaggio i campioni del mondo con Sergio Ramos al 25’, Fabregas fallisce un rigore e all’ultimo respiro Giroud punisce le “Furie Rosse” trovando il gol del pareggio.

Matteo Ciofi

17 ottobre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook