Alla Juve basta Quagliarella: 2-0 al Chievo

L’uomo in più della Juventus in questo momento si chiama Fabio Quagliarella. L’attaccante bianconero si prende ancora la copertina e dopo la rete a Londra manda al tappeto anche il Chievo con una doppietta firmata nella ripresa.

Carrera fa un po’ di turnover e tiene a riposo: Vidal, Pirlo, Barzagli e Giovinco, dal primo minuto schiera il ritrovato Isla, Pogba e Quagliarella – Vucinic in avanti.

Di Carlo conferma il suo 4-3-1-2 con Rigoni in appoggio al tandem offensivo formato da Pellissier e Thereau.

La Juve parte forte e sfiora il vantaggio al nono con Quagliarella imbeccato da Giaccherini ma Sorrentino salva la sua porta respingendo. Pochi minuti dopo è Vucinic che in progressione percorre quasi tutto il campo prima di un destro a giro che si spegna a lato non di molto.

 

I padroni di casa dominano, il centrocampo bianconero sovrasta quello clivense e per Sorrentino le minacce arrivano costantemente. Ci prova sempre Vucinic ma il gol viene annullato al 29’, tre minuti più tardi Giaccherini su un cross di Asamoah impegna il portiere veronese che risponde alla grande.

La spinta juventina si intensifica con il passare dei minuti, il Chievo rinuncia a giocare e attende gli avversari che sfiorano ancora il vantaggio al 40’ con Giaccherini che sciupa clamorosamente un delizioso assist di Quagliarella.

La ripresa è ancora un monologo dei campioni d’Italia: al 17’ è sempre Sorrentino a compiere un autentico miracolo su un colpo di testa di Chiellini, è il preludio al gol che arriva un minuto dopo con Quagliarella straordinario nella rovesciata in cui si esibisce sugli sviluppi di un corner.

Il vantaggio della Juve non scuote il Chievo ma ha il potere di galvanizzare ancor di più i bianconeri che trovano il colpo finale sempre con Fabio Quagliarella. Il numero 27 salta con uno stop a seguire Dainelli al limite dell’area e batte con un piatto destro il portiere sul secondo palo.

Di Carlo inserisce Moscardelli, Carrera lancia Lichtsteiner e soprattutto Bentdner al posto del protagonista di serata Quagliarella.

Nel finale Vucinic va vicino al terzo gol con un diagonale e la Juventus controlla la gara portando a casa la quarta vittoria in campionato che le permette di mantenere la testa della classifica e di chiudere nel modo migliore una settimana estremamente positiva.

 

JUVENTUS-CHIEVO 2-0 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: Quagliarella 64’ e 68’.

AMMONITI: Moscardelli.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Lucio, Bonucci, Chiellini; Isla (52’ Vidal), Giaccherini, Pogba, Marchisio (73’ Lichtsteiner), Asamoah; Vucinic, Quagliarella (80’ Bendtner).

All.: Carrera.

 

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Dainelli (73’ Sardo), Cesar, Jokic; Vacek, L. Rigoni, Hetemaj (62’ Cruzado); M. Rigoni; Thereau (70’ Moscardelli), Pellissier.

All.: Di Carlo.

 

ARBITRO: Russo

Matteo Ciofi

23 settembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook