Calcio, inizia oggi il nuovo corso del Palermo

Inizia oggi il nuovo corso rosanero,  con il primo allenamento che il neo tecnico Gianpiero Gasperini terrà nel pomeriggio in quel di Bergamo, dove la squadra sarà in ritiro fino a domenica prossima quando affronterà in trasferta l’Atalanta. Curiosità nel vedere come imposterà il lavoro l’ex tecnico dell’Inter, in particolare per quanto concerne l’impostazione tattica della squadra, vero e proprio tallone di achille del suo predecessore Giuseppe Sannino, che insistendo con un improponibile 4-4-2, vista la carenza in organico di esterni di ruolo, ha raccolto in tre partite di campionato appena un punto, giocando anche un calcio per nulla propositivo e quasi totalmente di attesa.

Con Gasperini ci si aspetta che il trend venga invertito. Da sempre cultore del 3-4-3, difficilmente crediamo potrà adattare questo modulo alla squadra rosanero. Fondamentale in questo senso che mostri duttilità e che disegni l’abito a misura dei propri uomini. In questo senso crediamo che il 4-3-1-2 siamo l’impostazione tattica migliore per la squadra, tenuto conto anche dell’alto numero di centrocampisti centrali presenti in organico, con un discreto spessore qualitativo. Il 4-3-1-2 permetterebbe, fra l’altro, di sfruttare meglio giocatori come Brienza o Ilicic, che come rifinitori siamo sicuri potrebbero rendere meglio che da esterni, inoltre le punte avrebbero maggiori e migliori rifornimenti. Vedremo che il buon Gasperini terrà conto di questi input.

Giovanni Chinnici

18 settembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook