Il Milan passa a Bologna decide Pazzini

Un super Pazzini trascina il Milan a Bologna, l’attaccante rossonero sigla una grande tripletta che permette al Diavolo di conquistare i primi 3 punti stagionali.

Senza Abate, Mexes, Robinho e Pato, Allegri è costretto ad inventarsi la formazione inziale. In avanti spazio ancora a Pazzini affiancato da El Shaarawy con Boateng in appoggio.

Pioli risponde confidando sul suo 3-5-1-1 senza Perez a metà campo e con Gilardino in panchina appena arrivato ma pronto a subentrare.

Al primo vero affondo il Milan trova il vantaggio: Pazzini e Cherubin si trattengono a vicenda in area ma per Tagliavento è rigore. Dal dischetto il centravanti rossonero non sbaglia, calcia forte rasoterra e firma l’1-0.

 

I padroni di casa rispondono poco dopo la mezz’ora con Taider che manda a vuoto Ambrosini con una finta ma spreca malamente l’occasione aprendo troppo l’interno sinistro, il pallone sorvola ampiamente l’incrocio dei pali.

Il Bologna c’è ed insiste, al 41’ Diamanti viene steso in area da Nocerino, per l’arbitro è ancora rigore. Il fantasista dagli 11 metri non fallisce e spiazza Abbiati per un meritato pareggio.

I rossoblù dopo aver chiuso bene il primo tempo ripartono forte e sfiorano subito il vantaggio: al secondo minuto splendida triangolazione Guarente-Acquafresca-Guarente ma il centrocampista con un diagonale sinistro sfiora il secondo palo.

Il Milan soffre l’iniziativa bolognese, iniziano i primi cambi e c’è spazio per i neo arrivati: Gilardino e Bojan, ma è proprio un altro neo acquisto che nel finale di gara cambia la storia della sfida.

Il Milan pesca il jolly al 32’: Agliardi sbaglia l’uscita ostacolandosi con Cherubin, il portiere perde il pallone davanti la porta e Pazzini ne approfitta ribadendo in rete per il 2-1.

Il Bologna esce dalla partita completamente, gli emiliani non riescono a reagire nonostante l’ingresso di Gabbiadini e così gli ospiti trovano la terza marcatura.

A cinque minuti dalla fine Nocerino raccoglie un cross di De Sciglio, sul destro del centrocampista Pazzini tocca la palla e beffa nuovamente Agliardi chiudendo il match.

Passo in avanti del Milan, un buon Bologna non basta per strappare un punto, per la squadra di Allegri invece buone risposte dai nuovi acquisti oltre alla conferma di De Sciglio sulla destra, uno dei migliori in campo.

BOLOGNA – MILAN 1-3 (PRIMO TEMPO 1-1)

Marcatori: 16’ (rigore), 78’, 85’ Pazzini, 41’ (rigore) Diamanti.

Ammoniti: Cherubin, Montolivo, Bonera, Ambrosini, De Jong, Pazzini.

 

BOLOGNA (3-5-1-1) Agliardi; Carvalho, Antonsson, Cherubin; Motta, Taider, Pazienza (80′ Gabbiadini), Guarente, Morleo (91’ Abero); Diamanti; Acquafresca (61’ Gilardino).

All.: S. Pioli.

 

MILAN (4-3-1-2) Abbiati; De Sciglio, Bonera, Acerbi, Antonini; Montolivo (41′ De Jong), Ambrosini, Nocerino; Boateng; Pazzini (91’ Niang), El Shaarawy (67’ Bojan).

All.: M. Allegri.

 

Arbitro: P. Tagliavento (TR)

Matteo Ciofi

2 settembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook