Il Napoli manca l’aggancio alla vetta: col Genoa è 0 – 0

Il Napoli manca l’aggancio alla vetta: col Genoa è 0 – 0

Il Napoli per il comando (in coabitazione) della classifica, il Genoa per cominciare a trovare una continuità di risultati per ora sconosciuta. Nell’undicesima domenica di Serie A, in un Marassi pieno zeppo di tifosi azzurri, Genoa e Napoli non vanno oltre lo 0 – 0, al termine di una gara divertente soprattutto nel secondo tempo, dopo una prima frazione equilibrata.

Primo tempo di equilibrio- Entra subito in partita il Napoli, che dopo pochi istanti sfiora il vantaggio in seguito al sinistro a giro di Callejon; nell’occasione è bravissimo Perin a deviare in corner. Con il passare dei minuti si sveglia anche il Genoa, che trova la quadratura in campo e va anche vicino alla rete dopo una buona azione di Perotti sulla sinistra. Successivamente protesta il Napoli per un possibile atterramento di Burdisso ai danni di Higuain. Prima metà di gara tutto sommato equilibrata, nonostante la sfortuna genoana in fatto di infortuni: Munoz e Dzemaili sono stati costretti al forfait, con Gasperini che si brucia quindi due cambi su tre già nel primo tempo.

Ripresa più divertente- Nel secondo tempo le due squadre sciolgono le funi che le tenevano legate alla stretta tattica e il match vive di maggiore intraprendenza. Tante le occasioni da una parte e dall’altra, con il Napoli che si è dovuto arrendere di fronte all’ottima prestazione di Mattia Perin. Un Genoa gagliardo ha comunque saputo tener testa al pericoloso attacco partenopeo, riuscendo inoltre a ripartire in contropiede più di una volta, quasi sempre grazie a Perotti. Nonostante i cambi in attacco (Insigne per Mertens e Gabbiadini per Callejon), la squadra di Sarri non è riuscita a trovare la rete che le avrebbe consentito di guardare tutti dall’alto insieme a Inter e Fiorentina.

Meritano 2duerighe:

Perotti: l’ala del Genoa nel secondo tempo è sembrato esser tornato quello devastante dello scorso anno. Tutti i pericoli in zona offensiva ai danni del Napoli arrivano dai suoi piedi.

Higuain: turno di riposo ingiustificato per il centravanti argentino. Apparso leggermente stanco e nervoso, forse necessita di un turno di vero riposo dopo una prima parte di campionato stratosferica.

 Tabellino:

GENOA – NAPOLI 0 – 0

GENOA (3-5-2): Perin; Munoz, Burdisso, Ansaldi; Figueiras, Rincon, Costa, Dzemaili, laxalt; Perotti, Pavoletti. All. Gasperini.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens. All. Sarri.

ARBITRO: Doveri

AMMONITI: Izzo, Ntcham, Gabbiadini, T. Costa, D. Lopez

Jacopo Trevisani

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook