E’ ufficiale: Silvestre è dell’Inter!

Il calcio mercato dei nerazzurri non si ferma. Dopo l’acquisto di Handanovic dall’Udinese, Moratti ingaggia dal Palermo il difensore argentino Silvestre. E non finisce qui…

Nelle ultime ore, la società protagonista del calcio  mercato è l’Inter. Moratti, dopo aver definitivo nei giorni scorsi l’acquisto del portiere Handanovic, non si ferma. A poche ore dalla rescissione del contratto con Lucio, approdato alla Juve, ecco pronto il suo sostituto: Matias Silvestre. Il difensore centrale argentino arriva in nerazzurro in prestito con diritto di riscatto dal Palermo. A comunicare il trasferimento ufficiale è la società siciliana sul suo sito ufficiale. Il giocatore, che compirà 28 anni il prossimo 25 settembre approda alla corte di Stramaccioni con un contratto quadriennale di 2 milioni a stagione.

L’acquisto di Silvestre costerà al patron nerazzurro Massimo Moratti,  8 milioni di euro, con un iniziale pagamento di un  prestito oneroso fissato in 2 milioni di euro e la somma rimanente,  6 milioni di euro, pagabili nei prossimi quattro anni.  Difensore forte fisicamente, molto veloce nei recuperi, è in grado anche di impostare il gioco ed inserirsi magnificamente sulle palle inattive grazie soprattutto  al suo poderoso stacco di testa. Sempre l’Inter sta poi cercando, tramite il suo direttore sportivo Ausilio che si trova in Brasile, di convincere il San Paolo, a mollare il suo forte e promettente attaccante di 19 anni Lucas, che potrebbe vestire la casacca nerazzurra solo dopo però la conclusione delle Olimpiadi di Londra. Nel frattempo, Diego Forlan ha firmato, di buono accordo con la società di Moratti, la risoluzione del suo contratto. Per il giocatore uruguaiano è pronto l’International Porto Alegre. Per Maicon, invece, sono sempre più assordanti i richiami delle sirene che provengono dal Chelsea.

Per quanto riguarda gli altri colpi più importanti di questo mercato, il giovane centrocampista del Pescara passa al Paris San German. Per questa trattattiva ci sono da definire soltanto piccoli dettagli, su una cifra, quella di 13 milioni di euro che sembra essere gradita alla società abbruzzese.

Luigi Rubino

6 luglio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook