Spagna in semifinale, decide una doppietta di Xabi Alonso

Due reti di Xabi Alonso, un gol per tempo, e la Spagna vola in semifinale ai danni della Francia, mercoledì la squadra di Del Bosque affronterà il Portogallo in un derby iberico che promette spettacolo.

L’allenatore spagnolo ripropone la formazione dell’esordio europeo contro l’Italia: fuori Torres e Fabregas finto centravanti, con Silva ed Iniesta a supporto. Blanc invece rinuncia a Menez e schiera il franco-polacco Koscielny al posto dello squalificato Mexes.

 

Partono bene le Furie Rosse che al sesto minuto reclamano un rigore su Fabregas ma Rizzoli non concede il penalty. Al primo vero affondo i campioni del mondo passano in vantaggio: al 19’ Iniesta tocca per l’accorrente Jordi Alba sulla sinistra, cross preciso al centro dell’area e Xabi Alonso incrocia di testa non lasciando scampo a Lloris.

Un minuto dopo spagnoli vicini al raddoppio con Xavi che dal limite lascia partire un bel destro, il pallone sfiora il montante.

La reazione francese arriva al 30’: calcio di punizione pennellato da Cabaye, Casillas compie un mezzo miracolo e sventa il pericolo togliendo la sfera da sotto l’incrocio.

La prima frazione termina con la Spagna padrona del campo e del possesso palla (65%), i transalpini mai veramente in partita, soffrono il fraseggio degli avversari senza creare grossi problemi a Casillas.

La ripresa inizia su ritmi compassati, la prima azione interessante è firmata al 60’ da Ribery dopo una giocata sulla sinistra, cross dentro per Debucy che di testa sfiora la traversa.

Cinque minuti più tardi Blanc stravolge l’assetto offensivo mandando in campo Menez e Nasri, Del Bosque risponde con Torres per Fabregas.

I francesi non trovano spiragli, la Spagna gestisce il vantaggio e l’andamento del match rallentando ulteriormente i ritmi, la gara scivola via così fino agli minuti quando Pedro salta Rami e viene steso in area da Reveillere, per Rizzoli è rigore.

Il penalty lo batte Xabi Alonso che spiazza Lloris segnando la sua terza doppietta in carriera con la maglia della Nazionale.

I quattro minuti di recupero concessi non regalano altre emozioni, la Francia esce meritatamente dall’Europeo perdendo per la prima volta una gara ufficiale contro gli spagnoli. Per le Furie Rosse un’altra vittoria e terza semifinale consecutiva nelle ultime manifestazioni. Del Bosque ora dovrà vedersela con il Portogallo, ma la Spagna già pregusta l’ennesima finale.

SPAGNA – FRANCIA 2-0 (PRIMO TEMPO 1-0)

Marcatori: 19’ e 91’ (rig.) Xabi Alonso.

Ammoniti: Ramos, Cabaye, Menez.

Spagna: (4-3-2-1): Casillas; Arbeloa, Piquè, Sergio Ramos, Jordi Alba; Busquets, Xabi Alonso, Xavi; Iniesta (84’ Cazorla), D. Silva (65’ Pedro);  Fabregas (67’ Fernando Torres).

Allenatore: V. Del Bosque.

Francia: (4-3-2-1): Lloris; Debuchy (64’ Menez), Rami, Koscielny, Clichy; Cabaye, M’Vila (79’ Giroud), Reveillere; Malouda (65’ Nasri), Ribery; Benzema.

Allenatore: L. Blanc

Arbitro: N. Rizzoli (ITA)

Stadio: Donbass Arena, Donetsk (UKR)

Matteo Ciofi

24 giugno 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook