Ronaldo lancia il Portogallo, 1-0 alla Rep. Ceca

Non si ferma la corsa del Portogallo che supera meritatamente la Rep. Ceca e vola in semifinale trascinata da un grande Cristiano Ronaldo.

Paulo Bento conferma la formazione che ha superato l’Olanda, Bilek si affida invece alla qualità di Baros e Plasil.

Inizio di partita blando con il Portogallo che gestisce molto il possesso palla senza arrivare però alla conclusione. La prima azione degna di nota arriva al minuto 19: la Rep. Ceca si rende pericolosa con Pilar che mette in mezzo un pallone interessante sul quale Baros non riesce ad impattare di poco.

I cechi collezionano angoli mentre il match sale dal punto di vista agonistico con due ammonizioni in rapida successione per i portoghesi. Al 35’ Ronaldo su punizione minaccia la porta di Cech con una conclusione che sorvola la traversa di un paio di metri. La grande occasione del primo tempo è nei minuti di recupero sempre sui piedi del fuoriclasse lusitano che stoppa il pallone di petto, calcia di destro, ma il tiro termina sul palo alla sinistra del portiere ceco.

La ripresa comincia con il Portogallo sempre protagonista. Altro palo al minuto 50 ed ancora di Ronaldo, sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 25 metri. La squadra di Paulo Bento spinge alla ricerca del vantaggio e al 59’ viene annullato giustamente un gol di testa ad Hugo Almeida.

La Repubblica Ceca si difende e prova a ripartire in contropiede, ci prova al 63’ Baros con un tiro da fuori area che finisce alto sopra la traversa. La pressione portoghese si intensifica e Nani va vicinissimo al gol del vantaggio: su un assist di Meireles, l’ala del Machester United calcia in porta ma trova la disperata deviazione di Kadlec che salva tutto.

Passano cinque minuti e all’80’ il Portogallo trova il meritatissimo gol con Cristiano Ronaldo che schiaccia di testa al centro dell’area superando Cech.

Ancora i lusitani in avanti all’ 84’ con Joao Pereira che scarica un destro potente sul quale interviene il portiere della nazionale ceca.

La formazione di Bilek si riversa nella metà campo avversaria ma senza creare particolari problemi a Rui Patricio. Nel minuti di recupero anche Cech sale in area portoghese per l’ultimo corner, ma l’angolo viene sprecato malamente ed il Portogallo vola in semifinale.

Ronaldo sale a quota 3 nella classifica marcatori, decide il match e candida la sua nazionale al titolo continentale. I portoghesi se la vedranno ora con la vincente di Francia-Spagna.

REP. CECA – PORTOGALLO 0-1 (PRIMO TEMPO 0-0)

Marcatori: 79’ Ronaldo.

Ammoniti: Veloso, Nani, Limbersky.

 

Rep. Ceca (4-4-2): Cech; Sivok, Kadlec, Gebre Selassie, Limbersky; Darida (61’ Rezek), Hübschman (81’ Pekhart), Jiracek, Plasil; Pilar, Baros.

Allenatore: M. Bilek

 

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Joao Pereira, Bruno Alves, Pepe, Fabio Coentrao; Moutinho, Meireles (87’ Rolando), Veloso; Postiga (40’ H. Almeida), Ronaldo, Nani (84’ Custodio).

Allenatore: Paulo Bento.

 

Arbitro: H. Webb.

Matteo Ciofi

22 giugno 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook