2duerighe di calciomercato

2duerighe di calciomercato

FBL-EUR-C1-ROMA-MAN CITYA meno di un mese dall’inizio del campionato di Serie A le rose delle squadre cominciano a prendere forma tra acquisti ormai certi e manovre di mercato ancora in atto.

La Roma, dopo i battibecchi della Fiorentina con il Chelsea, annuncia Salah e chiude l’affare Dzeko. I problemi ora per Sabatini si spostano sui terzini poiché il Barcelona non sembra volersi privare di Adriano ed il Torino ha rifiutato l’offerta giallorossa per Bruno Peres mentre sembra fattibile portare nella capitale Dignè. Altre buone notizie arrivano dal Brasile; il giovane talento Gerson sembra ormai essere un giocatore della Roma anche se arriverà solo a gennaio.

Dopo le prestazioni durante l’Audi Cup, Galliani vuole stringere i tempi per portare al Milan Romagnoli ma non intende mettere sul piatto più dei 25 milioni offerti mentre la Roma ne chiede 30 qualora arrivasse il giovane difensore ex doria Paletta potrebbe essere messo sulla lista dei giocatori in partenza. Difficile invece riportare in rossonero Ibrahimovic.

Attivo sul mercato anche il neopromosso Bologna, sembra vicinissimo infatti Mattia Destro mentre si allontana la pista Borriello che potrebbe finire al Carpi.

Forte anche l’asse Bologna-Milano: interessano Andreolli dell’Inter e Nocerino del Milan.

Il Napoli di Sarri vorrebbe chiudere in tempi brevi l’affare Maksimovic ma dalTorino è arrivato il secco no all’offerta di 15 milioni più tre di bonus.

In casa Inter, dopo l’arrivo di Jovetic, si lavora in uscita su Nagatomo, il giapponese doveva rientrare nello scambio con i turchi del Galatasaray per Felipe Melo ma il presidente del club turco preferirebbe Medel. Situazione in completo stallo per lo svizzero Shaqiri, non rientra più nei piani del “Mancio” e l’unico sondaggio in atto è quello dell’Everton, qualora lo svizzero dovesse partire l’indiziato numero uno per ricoprire il suo ruolo sarebbe Perotti e non Perisic, il croato è infatti di nuovo alle prese con un fastidio agli adduttori.

Redazione sportiva

6 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook