Il Bologna esulta, è serie A

Il Bologna esulta, è serie A

11354879_10206736950607359_1612923184_nIl Bologna ce l’ha fatta. La squadra felsinea chiude in parità ( 1 a 1) il match di ritorno con il Pescara e dopo solo un anno di B, torna in A, per il miglior piazzamento in campionato. Gli abbruzzesi sono scesi in campo al “Dall’Ara” senza paura, mettendo in difficoltà i rossoblu soprattutto nel finale quando in superiorità numerica sono andati vicino al gol promozione.

I pescaresi partono con determinazione. Melchiorri al 17′ manda il pallone alto e sopra la traversa. Nella squadra rossoblu pericolosi sono Sansone che prova con un sinistro dal limite e Oikonomou che di testa manca di poco il bersaglio. Il gol che porta in vantaggio il Bologna arriva al 37′ con una staffilata di Sansone che si infila sotto la traversa.

Nella ripresa, Oddo modifica l’assetto tattico della sua squadra. I benefici arrivano presto perchè al 57′ il Pescara, con un destro in diagonale di Pasquato raggiunge il pari. Subito dopo ancora pericolosa la squadra abbruzzese che va vicino al gol con un sinistro di Sansovini che termina di pochissimo fuori. Al 65′ Mbaye viene espulso per un evidente fallo su Pasquato. Il Pescara cerca di approfittare della superiorità numerica e attacca a spron battuto, sfiorando la rete con Puccino, Lazzari, Salamon e  soprattutto Melchiorri al novantesimo. Per il Bologna sarebbe stata la beffa.

Bologna – Pescara  1 – 1

Marcatori: 37′ Sansone ( B) 57′ Pasquato ( P)

L. R. 

10 giugno 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook