Falcao Re di Coppa: l’Atletico Madrid vince 3-0

A Bucarest l’Atletico Madrid batte 3-0 l’Athletic Bilbao e conquista l’Europa League bissando il successo del 2010 al termine di una partita intensa, spigolosa e decisa da un magnifico Falcao autore di una doppietta.

Simeone sceglie il 4-2-3-1 puntando forte sul suo centravanti colombiano mentre Bielsa si affida a Llorente ed al giovane talento Muniain.

 

Al settimo minuto Falcao spacca in due la partita con una prodezza strepitosa, addomestica il pallone sul vertice dell’area e dopo una finta lascia partire un sinistro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali per un gol meraviglioso.

Il Bilbao prova a reagire al 19’ sciupando una buona occasione con Llorente il quale viene imbeccato in area ma non colpisce bene il pallone calciando a lato.

Un minuto dopo la partita viene momentaneamente sospesa per una doppia invasione non violenta che viene rapidamente sedata da parte degli stewards.

I madrileni ripartono bene in contropiede senza rischiare troppo, e così, su un errore difensivo basco, Arda Turan mette in mezzo la palla per Falcao che stoppa il pallone, elude la pressione dei due difensori avversari con un grande gioco di gambe ed infila da pochi metri Iraizoiz per il 2-0.

Per il colombiano 12 gol in 15 partite in questa competizione, marcatore assoluto del A. Madrid e leader della classifica cannonieri di Europa League.

La seconda frazione si apre con un doppio cambio voluto da Bielsa per stravolgere le sorti della partita, il Bilbao ci prova ma non trova la via del gol mentre i colchoneros si affidano alle ripartenze guidate da Diego e da Falcao.

Al 72’ è De Marcos ad avere sui piedi una buona chance ma sulla respinta di Curtois non trova il bersaglio alzando troppo la mira.

Quattro minuti più tardi ci prova Susaeta dalla distanza, il sinistro del basco viene deviato e per poco non beffa il portiere dell’Atletico Madrid costretto ad una bella riposta.

Il Bilbao aumenta la pressione anche perché i madrileni calano fisicamente e così Susaeta, al termine di un’azione confusa in area, spara addosso a Curtois da pochi metri sprecando la palla dell’ 1-2.

Al 79’ la squadra di Simeone si spinge in avanti e sfiora la terza marcatura ancora con Falcao che parte in contropiede, salta il difensore, calcia di destro ma il palo gli nega la tripletta personale.

Il Madrid insiste e a cinque minuti dalla fine Diego chiude il match. Il fantasista ex Juve raccoglie il pallone sulla trequarti, salta tre uomini e di sinistro piazza il colpo del ko siglando il 3-0 e la sua seconda rete in Europa League.

Nel finale c’è spazio solo per i festeggiamenti dei tifosi colchoneros e per una traversa colpita al 93’ da Gomez. L’Atletico Madrid alza la seconda Coppa Uefa della sua storia, prenota la sfida di Supercoppa a Montecarlo ed attende di conoscere il nome dell’avversario che uscirà dalla partita di Champions fra Chelsea e Bayern.

 

ATLETICO MADRID – ATHLETIC BILBAO 3-0 (primo tempo 2-0)

Marcatori: 7’, 34’ Falcao, 85’ Diego.

Ammoniti: Falcao, Ander, Amorebieta, Perez, Susaeta.

 

Atletico Madrid (4-2-3-1): Curtois; Juan Fran, Miranda, Godin, Filipe Luis; Mario Suare, Gabi; Arda Turan (93’ Dominguez), Diego (90’ Koke), Adrian (87’ Salvio); Falcao.

A disposizione: Asenjo, Lopez, Assuncao, Martin.

Allenatore: D. Simeone.

 

Athletic Bilbao: (4-2-3-1): Iraizoz; Iraola, Javi Martinez, Amorebieta, Aurtunetxe (46’ Gomez); Ander (63’ Toquero), Iturraspe (46’ Perez); Susaeta, De Marcos, Muniain; Llorente.

A disposizione: Raul Fernandez, San Josè, Ekiza, Gabilondo.

Allenatore: M. Bielsa.

 

Arbitro: W. Stark.

Matteo Ciofi

9 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook