Corsa Champions; tutto rimandato.

Corsa Champions; tutto rimandato.

foto RESONTO GIORNATAGiornata ricca di gol e di emozioni, le milanesi vincono sulle romane e lasciano invariate le posizioni delle medesime. Il Parma, con una grande partita, pareggia contro il Napoli. Tutto rimandato alle ultime tre gare dove, le tre pretendenti al posto Champions, si incroceranno in quello che sarà un finale di stagione all’ultimo respiro. La giornata di Serie A ha registrato un notevole numero di reti segnate, tutte le squadre sono andate a segno almeno una volta. Ad eccezione di Milan e Genoa vincono tutte le squadre in trasferta.

La Juventus, già Campione d’Italia e con la testa al ritorno di semifinale di Champions, pareggia contro il Cagliari per 1-1. Allegri prova gli infortunate, tra tutti, l’osservato speciale è Pogba che con un tiro sporcato manda in vantaggio i bianconeri. I ritmi di gioco sono blandi e il Cagliari trova la rete del pari con Rossettini. La Roma capitola a Milano contro i rossoneri di Inzaghi. I padroni di casa vanno in vantaggio con la prima rete italiana di Van Ginkel, nella ripresa, i padroni di casa raddoppiano con l’ex Destro. La Roma ritorna in partita con un rigore trasformato da Totti, il risultato non muta: vince il Milan 2-1. La Lazio perde l’occasione di superare i cugini perdendo per 1-2 contro l’Inter. I biancocelesti siglano la prima rete con Candreva, verso la metà del primo tempo l’arbitro Massa espelle Mauricio per fallo da ultimo uomo. La punizione battuta dall’ex Hernanes si insacca alle spalle del portiere per il pari. Nella ripresa fallo di Marchetti su Icardi, cartellino rosso e rigore parato da Berisha. La Lazio, in nove, subisce la rete della sconfitta ancora dall’ex Hernanes. Il Napoli rischia di perdere contro un Parma generoso. Ducali che si portano in vantaggio con Palladino, partenopei che pareggiano con Gabbiadini. Ancora i ducali che ritornano in vantaggio con Jorquera. Mertenz, con una serpentina, fissa il risultato sul 2-2. Valanga dei blucerchiati nei confronti dell’Udinese. Una doppietta di Soriano, una rete di Acquah e di Duncan servono il poker doriano a cui risponde solamente un rigore trasformato da Di Natale. Il Genoa soffre contro il Torino ma, nel finale, si scatena e cala un poverissimo nei confronti dei granata. Serata che ha il sapore dell’Europa League per i grifoni. Falque manda in vantaggio i padroni di casa a cui risponde El Kaddouri con una bella punizione. Nel finale si scatena il Genoa che va in rete con una doppietta di Tino Costa, Bertolacci e Pavoletti per il 5-1 finale. La Fiorentina vince il derby toscano contro l’Empoli per 3-2. Ilicic apre subito le danze per i viola, Saponara risponde per l’Empoli. Nella ripresa Salah e ancora Ilicic mandano sul doppio vantaggio la squadra di Montella, l’Empoli tenta la rimonta ma il gol di Mchelidze non basta. L’Atalanta vince in casa del Palermo per 3-2. Baselli e un autogol di Andjelkovic mandano sul doppio vantaggio i bergamaschi, Vazquez sigla la rete che manda le formazioni sul 2-1 negli spogliatoi. Nella ripresa Gomez sigla la terza rete per la squadra di Reja, il 3-2 finale è opera di Rigoni. Il derby del veneto finisce in pari. Spettacolo ed emozioni, apre le marcatura Paloschi, taleb pareggia per il Verona, Toni ribalta il risultato, nel finale della prima frazione Pellissier trasforma il rigore del 2-2 finale. Bella vittoria in rimonta del Sassuolo che ribalta il doppio svantaggio ad opera del Cesena che va in rete con Defrel e Brienza. Per il Sassuolo Zaza, Taider e Missiroli regalano tre punti a Di Francesco e condanna il Cesena alla serie cadetta.

Tabellino

JUVENTUS-CAGLIARI 1-1

MILAN-ROMA 2-1

CHIEVO-VERONA 2-2

CESENA-SASSUOLO 2-3

PALERMO-ATALANTA 2-3

UDINESE-SAMPDORIA 1-4

EMPOLI-FIORENTINA 2-3

PARMA-NAPOLI 2-2

LAZIO-INTER 1-2

GENOA-TORINO 5-1

Damiano Rossi (Frascati)

12 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook