Pasticcio Viola, il Siviglia banchetta e ipoteca la finale

Pasticcio Viola, il Siviglia banchetta e ipoteca la finale

Vidal.Siviglia.Fiorentina.secondo.gol.esulta.Europa.League.2014.15.356x237Il Siviglia batte la Fiorentina 3 a 0 al Ramón Sánchez-Pizjuán e ipoteca l’accesso alla finale di Europa League. La Viola ha giocato un buon primo tempo; anche dopo lo svantaggio iniziale siglato da Vidal, gli uomini di Montella hanno più volte sfiorato il pari con Mati Fernandez e Salah. Nella seconda frazione di gioco però la Fiorentina è crollata ed ha offerto il fianco al Siviglia, che ne ha approfittato portandosi sul 3 a 0. Ora la Viola si giocherà il tutto per tutto a Firenze ma recuperare 3 reti non sarà impresa facile.

Siviglia avanti. La partita sembra cominciare sotto i migliori auspici per la Viola, che mantiene un buon possesso e non rinuncia a proporsi in avanti. Il Siviglia però non è da meno e al 17° passa in vantaggio con la rete di Vidal, che insacca dal limite dell’area l’ottimo pallone servito da Bacca. La Fiorentina prova subito a reagire e al 19° si procura una buona occasione che Mati Fernandez non riesce a sfruttare; il centrocampista viola spara alto da pochi passi e si divora l’1 a 1. Al 25° Tomovic pesca in area Salah che tenta la zampata vincente, ma sulla conclusione interviene Sergio Rico e il Siviglia mantiene il vantaggio. I padroni di casa si rendono pericolosi al 35°: Vidal combina bene sulla fascia, arriva sul fondo e crossa; sul pallone arriva Víctor Machín Pérez ma la mira è sbilenca e l’azione sfuma. E’ l’ultima vera azione pericolosa della prima frazione.

Black out Viola. In apertura di ripresa la Viola si procura un buon calcio di punizione per trovare il pari ma Mati Fernandez non centra la porta e il risultato resta invariato. Il Siviglia è cinico e al 52° trova il raddoppio; Badelji perde un pallone a metà campo, Vitolo intercetta e serve Vidal, che realizza battendo Neto sul primo palo. I padroni di casa conducono ora senza fatica, Vidal è imprendibile e al 59° si rende nuovamente pericoloso con una conclusione da posizione defilata. La Fiorentina accusa il colpo e tentenna mentre gli spagnoli infieriscono e al 73° trovano il terzo gol; Vidal entra in area e mette in mezzo per il neoentrato Gameiro, che insacca senza troppi problemi. La squadra di Montella ha ricevuto il colpo di grazia e l’unica reazione è tutta nel tiro di Mati Fernandez, deviato in tuffo da Rico. Fino in fondo è praticamente solo Siviglia, che chiude in avanti una gara giocata con intelligenza sfruttando a pieno la serata sì di Vidal.

Meritano 2Duerighe:

Vidal: Partita monumentale, doppietta e assist incorniciano una prestazione semplicemente perfetta.

Badelji: Tanti gli errori del centrocampista viola, imperdonabile quello che ha favorito il 2 a 0 per il Siviglia.

TABELLINO:

SIVIGLIA – FIORENTINA 3 – 0

SIVIGLIA (4-2-3-1): Rico; Vidal, Daniel Carriço, Kolodziejczak, Trémoulinas; Mbia, Krychowiak; Reyes, Banega, Vitolo; Bacca. A Disp.: Barbosa, Figueiras, Navarro, Suarez, Iborra, Coke, Gameiro. All.: Emery

FIORENTINA (4-3-3): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Alonso; Mati Fernandez, Badelj, Borja; Joaquìn, Salah, Gomez. A Disp.: Tatarusanu, Basanta, Richards, Aquilani, Vargas, Pizarro, Ilicic. All.: Montella

ARBITRO: Felix Brych

MARCATORI: (17° e 52°) Vidal, Gameiro (S)

AMMONITI: Carriço, Krychowiak (S); Alonso, Borja, Gonzalo Rodriguez (F)

Davide Lazzini
7 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook