La Viola batte il Cesena e avvicina l’obiettivo Europa

La Viola batte il Cesena e avvicina l’obiettivo Europa

20141206102659-ilicicLa Fiorentina batte 3 a 1 il Cesena e si mantiene in corsa per un posto in Europa; la doppietta di Ilicic e la rete di Gilardino regolano la questione prima del gol di Rodriguez, che accorcia le distanze a giochi ormai fatti. Montella ha scelto di partire con un 4-3-3 mentre Di Carlo, alla ricerca di punti salvezza, ha risposto con il 4-3-1-2 in cui Brienza ha lavorato alle spalle del tandem Defrel-Rodriguez. A centrocampo Mudingayi preferito a Cascione.

Ilicic incontenibile. Il Cesena prova subito a sorprendere i padroni di casa con Mudingay, che al 6° prova la conclusione dalla lunga distanza, palla fuori di poco. La Viola risponde costringendo Perico a salvare sulla linea il tiro di Ilicic. La partita decolla prestissimo e al 17° è Vargas a impegnare Agliardi su calcio piazzato; il portiere ospite devia in angolo. I padroni di casa rimangono in avanti ma Salah non riesce a mettere dentro da pochi metri. Il Cesena subisce il gioco della Fiorentina che al 31° guadagna un calcio di rigore per il fallo di Mudingayi su Borja Valero; sul dischetto si presenta Ilicic ed è 1 a 0. Il Cesena ha uno sbandamento e al 35° va sotto di 2 reti; anche stavolta è Ilicic a segnare per la Viola dopo una pregevole giocata per liberarsi del proprio marcatore. I toscani sono in pieno controllo della gara e prima della chiusura di frazione vanno più volte vicini al 3 a 0 con Salah e l’ottimo Ilicic.

Monologo Fiorentina. La ripresa comincia con la Fiorentina in avanti alla ricerca del terzo gol, che arriva al 56° quando Kurtic serve un buon pallone per Gilardino che in area non sbaglia e mette a segno il tris per la Viola. Il Cesena ha un fremito d’orgoglio e al 59° accorcia con Rodriguez, che batte Neto con una bella conclusione: è 3 a 1 al Franchi ma la reazione ospite, praticamente, è tutta qui. La Fiorentina riprende subito in mano la situazione e a creare occasioni sfruttando la buona vena di Ilicic e l’estro di Diamanti, che per poco non segna dai 25 metri. Fino alla fine è un monologo dei padrooni di casa; per il Cesena solo un paio di conclusioni di testa di Carbonero nel finale, ma nulla più. Finisce 3 a 1 al Franchi, la Viola interrompe la serie negativa e rimane a piano titolo in corsa per l’Europa.

Meritano 2Duerighe:

Ilicic: Due reti a incorniciare una gara perfetta, fatta di qualità e tanta corsa; sfiora più volte la tripletta ma il contributo sul campo è stato eccellente.

Cesena: Una squadra fantasma, impaurita, lenta e poco lucida nell’impostare la manovra.

TABELLINO:

FIORENTINA – CESENA 3 -1

FIORENTINA (4-3-3): Neto; Tomovic, Savic, Basanta, Vargas; Kurtic, Badelj, Borja Valero (72′ Mati Fernandez); Ilicic (82′ Lazzari), Gilardino, Salah (63′ Diamanti). A disp.: Tatarusanu, Rosi, Pasqual, Richards, Alonso, Pizarro, Aquilani, Bernardeschi, Gomez. All. Montella

CESENA (4-3-1-2): Agliardi; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Carbonero, Mudingayi (73′ Dalmonte), Giorgi (46′ Cascione), Brienza; Defrel, Rodriguez (76′ Djuric). A disp.: Leali, Bressan, Volta, Nica, Cazzola, De Feudis, Tabanelli, Succi. All: Di Carlo

ARBITRO: Doveri

MARCATORI: 31°, 35° Ilicic, Gilardino (F), Rodriguez (C)

AMMONITI: Ilicic (F), Capelli (C)

Davide Lazzini
3 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook