La Roma batte il Genoa e sorpassa la Lazio

La Roma batte il Genoa e sorpassa la Lazio

alessandro-florenzi-roma-florenzi-roma-genoaLa Roma torna a vincere tra le mura amiche contro il Genoa di Gasperini e soprassa la Lazio in classifica grazie alle reti di Doumbia e Florenzi. Tra le fila genoane manca l’ex Burdisso mentre Garcia lascia in panchina capitan Totti e Ljajic per affidare l’attacco al tridente Gervinho, Doumbia, Ibarbo.

Ancora Doumbia- I padroni di casa si affacciano dalle parti di Perin intorno al 10’ quando De Rossi scarica in porta un bel destro dalla distanza, l’estremo difensore ospite si distende e mette la sfera in calcio d’angolo. Il ritmo di gioco non è altissimo, al 27’ ci pensa Florenzi a regalare qualche emozione con un bel diagonale dall’interno dell’area di rigore ma la palla termina fuori bersaglio. L’unica azione veramente pericolosa del Genoa arriva alla mazz’ora con un bel tiro al volo di Niang fatto preda da De Sanctis. Al 34’ la Roma passa in vantaggio, Doumbia sfrutta una disattenzione di Roncaglia, buca la difesa per vie centrali e a tu per tu con Perin insacca la sfera per l’uno a zero giallorosso.

Sicurezza Florenzi- Il secondo tempo di apre con l’undici di Garcia in attacco, Doumbia apre bene per Pjanic che tenta la sorte con un bel diagonale di tutta potenza, palla fuori non di molto. Il Genoa non demorde e al 56’ prova a pareggiare i conti con Falque ma De Sanctis c’è e salva in angolo. La Roma potrebbe fare il bis al 67’ quando Ibarbo mette faccia a faccia Gervinho con Perin, la conclusione dell’ivoriano è debole ed il portiere del Genoa non ha problemi a chiudere la saracinesca. I giallorossi sono stanchi e subiscono il contropiede ospite ma al 92’ ci pensa cuore e polmoni Florenzi a chiudere il match con una cavalcata che inizia dalla metà campo e termina con un diagonale che si insacca alle spalle di Perin, corsa del numero ventiquattro sotto la Sud e tre punti che valgono il sorpasso.

Meritano 2duerighe

Florenzi: gioca da terzino e trascina la squadra nel momento del bisogno correndo sulla fascia per tutti i novanta minuti.

Gervinho: Garcia continua a dargli fiducia ma l’ivoriano non riesce a far valere la sua velocità e abilità nel saltare l’uomo come nella scorsa stagione.

Tabellino

ROMA – GENOA 2-0

ROMA (4-3-3) De Sanctis, Florenzi, Manolas, Astori, Torosidis, Pjanic (28’st Yanga-Mbiwa), De Rossi, Nainggolan, Gervinho, Doumbia (15’st Iturbe), Ibarbo (42’st Holebas). All.: Garcia.

GENOA (4-3-3) Perin, Roncaglia, De Maio, Izzo, També (1’st Falque), Rincon, Bertolacci (28’st Tino Costa), Kucka, Laxalt (14’st Lestienne), Niang, Bergdich. All.: Gasperini.

Marcatori: 34’ Doumbia, 92’ Florenzi.

Arbitro: Damato di Barletta.

Ammoniti: Rincon, Laxalt, Izzo (G), De Rossi, Manolas, Torosidis (R).

Lorenzo Bruno

3 maggio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook