Il Cagliari affonda la Viola al Franchi, doppietta di Cop e magia di Farias

Il Cagliari affonda la Viola al Franchi, doppietta di Cop e magia di Farias

Davide+Pizarro+ACF+Fiorentina+v+Cagliari+Calcio+hrjXppKp6k4lFiorentina e Cagliari si affrontano al Franchi per la 32ma giornata di A: viola alla ricerca di conferme per un posto in Europa, rossoblù che scenderanno in campo per trovare punti salvezza. Montella propone un 4-3-3 in cui il reparto offensivo sarà guidato da Gilardino, spalleggiato da Salah e Diamanti. Torna Pizarro in regia, mentre dietro ci sarà spazio per Savic e Basanta. Il Cagliari di Festa risponde con Cop, M’Poku e Farias in attacco e rilancia Joao Pedro, Diakité e Pisano. Solo panchina per Conti e Cossu.

Lampo rossoblù. La fase di studio dura solo pochi minuti perché è il Cagliari a passare in vantaggio al 7° grazie alla rete di Cop, bravo a farsi trovare pronto nell’area piccola e a intervenire sul cross basso di Farias. La Fiorentina prova a riorganizzarsi velocemente alzando il baricentro, ma gli ospiti sono bravi a chiudere e a innescare ripartenze pericolose come al 17°, quando Farias salta Savic e prova la conclusione: palla in angolo su deviazione di Tomovic. La Viola fatica a rendersi pericolosa mentre il Cagliari va vicino al raddoppio al 30° minuto, quando M’Poku mette Cop solo davanti a Neto, tuttavia l’avanti rossoblù si divora il raddoppio calciando a lato. I padroni di casa sfruttano bene le fasce, specie quella presidiata da Pasqual, che al 32° trova la testa di Borja Valero ma non il pareggio: palla fuori. Al 40° Pizarro raccoglie una respinta corta di Brkic e conclude da fuori area, Diakité salva di testa e la Viola conquista solo un corner. In chiusura di frazione ci prova anche Diamanti, servito da Tomovic, ma la palla termina sul fondo.

Cinismo del Cagliari. La seconda frazione si apre con la Fiorentina in avanti alla ricerca dell’1 a 1, ma gli ospiti chiudono bene le iniziative dei viola e sono sempre pronti a pungere nelle ripartenze. Tanta libertà per gli esterni della Fiorentina; Vargas – subentrato a Diamanti – al 55° pennella per Gilardino ma l’avanti viola non angola di testa e la palla finisce a Brkic. Il Cagliari resiste e al 59° gela per la seconda volta il Franchi con la rete di Cop, bravo a crearsi lo spazio per battere Neto in area di rigore. La viola accusa il colpo e al 64° rischia il Ko definitivo: Farias si libera bene al limite dell’area e calcia in porta, risponde Neto ma la palla arriva a Cop che va alla conclusione da distanza ravvicinata, risolve Pasqual in scivolata. Al 71° la Fiorentina potrebbe riaprire la gara con l’ottimo Vargas, ma Diakité salva sulla linea. Una manciata di secondi più tardi è però il Cagliari a rendersi pericoloso con Farias, che calcia verso la porta di Neto: palla in angolo. La formazione di casa non si dà per vinta e al 74° accorcia il gap con Gilardino, bravo ad anticipare tutti e a mettere in rete il tiro-cross di Vargas. Il gol ha dato nuova linfa all’iniziativa dei viola, che costringono costantemente gli avversari nella loro metà campo. All’83° Gomez potrebbe segnare il 2 a 2 ma non riesce a indirizzare a rete il cross di Borja Valero. Il finale di partita è un forcing, Vargas mette in mezzo un’infinità di palloni ma gli avanti viola non riescono a intervenire. Il Cagliari però è ben chiuso e si rivela micidiale nelle ripartenze, proprio come quella che regala agli isolani il terzo gol: Farias si invola sulla fascia sinistra, si libera del marcatore con una magia e si accentra, tiro all’angolino e palla nel sacco. Gran gol e partita finita. Al Franchi passa il Cagliari, vittoria meritata e questione salvezza ancora aperta.

Meritano 2duerighe:

Cop: una grande doppietta e un’ottima prestazione da parte dell’avanti rossoblù, che si fa trovare pronto nei momenti decisivi.

Badelj: tanti palloni sbagliati, non entra mai nel vivo e non svolge come dovrebbe la funzione di filtro.

TABELLINO:

FIORENTINA – CAGLIARI

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, Basanta, Savic, Pasqual; Pizarro, Badelj, Borja; Salah, Diamanti, Gilardino. A disp.: Tatarusanu, Gonzalo Rodriguez, Vargas, Aquilani, Mati Fernandez, Kurtic, Joaquin, Alonso, Lazzari, Gomez, Rosi, Ilicic. All.: Montella

Cagliari (4-3-3): Brkic, Pisano, Diakité, Ceppitelli, Avelar; Dessena, Ekdal, Joao Pedro; M’Poku, Cop, Farias. A disp.: Colombi, Cragno, Gonzalez, Murru, Crisetig, Conti, Cossu, Barella, Balzano, Sau, Donsah, Capuano. All.: Festa.

Arbitro: Marco Guida

Marcatori: Cop 7°, 59° (C)

Ammoniti: Borja Valero (F); Avelar, Ekdal, Murru, Farias (C)

Davide Lazzini
26 aprile 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook