Un pizzico di fortuna per il Parma contro il Cagliari: è 3-0

In un match poco avvincente decidono le reti degli attaccanti parmensi. Apre le marcature Giovinco, con una deviazione fortuita e chiudono i conti Floccari e Okaka, entrambi su rigore.

Nel primo degli anticipi pomeridiani, al Tardini va in scena la sfida salvezza tra Parma e Cagliari. Entrambe sono appaiate in classifica a 38 punti e cercano la vittoria per consolidare la loro posizione. I ducali sono reduci dall’ importante successo interno con il Novara, i rossoblu sono caduti a Bologna. Con la quota salvezza che si è alzata, ora neanche i 40 punti potrebbero bastare per restare in serie A. Nelle ultime 7 uscite il bilancio è a favore dei gialloblu che hanno vinto il doppio delle partite degli avversari.

Dopo l’esonero dell’ anno scorso per disaccordi con il presidente del club Cellino, legati al mercato della società, Donadoni sfida il Cagliari da avversario. Per la partita casalinga il tecnico bergamasco deve rinunciare per le ultime partite a Mariga, infortunatosi al crociato. Schiera un centrocampo folto con Gobbi e Jonathan sugli esterni e Valdes in cabina di regia. Solo panchina per Biabiany e Modesto. L’ allenatore del Cagliari,invece, recupera Pinilla che sarà il tandem d’attacco di Thiago Ribeiro.

Gara non spettacolare con le squadre che si studiano senza sbilanciarsi molto. La prima offensiva è di Valdes al 5′, il suo destro dal limite termina alto. La risposta ospite arriva con Nainggolan, la sua conclusione potente dai 25 metri non inquadra la porta. La manovra delle due società è prevedibile e favorisce il lavoro dei difensori che, si comportano egregiamente. L’ unico a mordere velenosamente è Giovinco che mette i brividi agli avversari. Al 15′,infatti, il folletto crociato approfitta di un errore di Astori, mette a sedere Agazzi ma spara alto. Un episodio sfortunato per il numero dieci che, riesce a sbagliare a porta vuota. I sardi si affidano alle giocate di Cossu per tentare il colpaccio e, quasi ci riescono al 20′. Su una punizione il numero 7 lancia Pinilla che, spara una bomba in area ma ,Mirante dice di no deviando in angolo. Tre minuti più tardi Giovinco sblocca la partita con una punizione deviata da Pisano e imparabile per Agazzi. Il Cagliari sembra accusare il colpo e manca di lucidità negli ultimi metri. L’ unico a non mollare è Cossu che prova a fare tutto da solo al 38′ ma,poi, si perde con un tiro inguardabile. Nella ripresa gli ospiti mostrano un piccolo risveglio. La luce la accende Nainggolan ma il suo tiro potente è controllato da Mirante. I Parmensi amministrano la gara e non si limitano a difendere il macabro risultato. Al 54′ azione insistita dei padroni di casa, Agazzi chiude il varco a Floccari e poi si ripete in uscita bassa su Giovinco. Ficcadenti non è soddisfatto e si gioca la carta Ibarbo che, rileva un impalpabile Thiago Ribeiro. Entra anche Perico. Ma il Cagliari non riesce a cambiare il ritmo, è lento e subisce l’aggressività,la tenacia dei gialloblu. Su un involata di Jonathan, Nainggolan entra scorrettamente sul brasiliano in area e per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Floccari non sbaglia, indirizzando la palla alla sinistra del portiere. Il bomber parmense viene sostituito,tre minuti dopo tra gli applausi del suo pubblico, e lo rileva Okaka. Entra anche Biabiany. Tra gli ospiti c’è l’ingresso in campo di Nene. I ducali insistono alla ricerca del terzo gol. Prima il neo entrato Biabiany spara sull’ esterno della rete da posizione defilata,poi, Okaka evita Agazzi che lo stende e per l’arbitro è rigore. Dal dischetto l’attaccante scuola Roma spiazza l’estremo difensore rossoblu con un tiro debole e centrale. Termina 3-0, il Parma sale a 41 punti e inguaia il Cagliari che, deve guardarsi dietro.

Stadio : Tardini (Parma)

33 a giornata serie A

Parma – Cagliari   3-0

Marcatori: 23′ Giovinco (P), 73′ Floccari rig. (P), 90′ Okaka rig. (P)

Ammoniti: Galloppa (P), Giovinco (P), Cossu ( C), Jonathan (P), Agazzi ( C)

Espulsi: nessuno

 

Formazioni:

 

PARMA (3-5-2):Mirante; Zaccardo, Paletta, A. Lucarelli; Jonathan, Valiani, Valdes, Galloppa, Gobbi; Giovinco, Floccari.

A disposizione: Biabiany, Modesto, Morrone, Musacci, Okaka, Pavarini,Santacroce   

All. Donadoni

CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Agostini, Canini, Astori, Pisano; Nainggolan, Conti, Ekdal; Cossu; Thiago Ribeiro, Pinilla.

A disposizione: Ariaudo, Avramov, Bovi, Ibarbo, Larrivey, Nene, Perico    

All. Ficcadenti

 

Arbitro: Rizzoli

Armin Sefiu

24 aprile 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook