IL BARCELLONA CONQUISTA LA FINALE “CHAMPIONS”

di Luigi Rubino

Con il pareggio, conquistato nella gara di ritorno contro il Real,  il Barcellona, grazie anche alla gara d’andata vinta per 2 a 0,  è la prima finalista di Champions League, che si disputerà il 28 Maggio nel mitico stadio “Wembley” di Londra.
Il Real si  presenta senza Mourinho, rimasto in albergo. In tribuna, ad assistere all’incontro c’è anche il designatore arbitrale Collina.
E’ il Real che cerca di impostare la gara, ma i suoi “raid” si spengono in pochi minuti. La “roulette” del gioco passa infatti in mano al Barcellona con il suo possesso palla,  fatto di triangoli stretti e precisi.

Busquets cerca il gol di testa, ma Casillas è attento. Più tardi, si sveglia Messi che prova a superare la difesa delle merengues. Il Real trova invece difficoltà ad alzare il suo baricentro in avanti. Nella ripresa, dopo l’invasione  solitaria di un tifoso catalano, la squadra madrilena va in gol, ma l’arbitro annulla per un dubbio e precedente fallo di Ronaldo. Al 54′ arriva il vantaggio del Barca: Iniesta serve in profondità Pedro che di sinistro davanti a Casillas non sbaglia. Subito dopo, il Real cambia l’assetto tattico. Adebayor e Ozil sostituiscono Kakà e Higuain. Al 64′ grande occasione per le merengues: grande fuga di Di Maria che appena dentro l’area sfodera un gran tiro che colpisce il palo, la palla torna al giocatore, il quale serve a centro area Marcelo che mette dentro. La gara ora potrebbe riaprirsi. Gli ospiti sono carichi. Il Barca si fa più prudente ed inserisce Kesta al posto di Villa. Nel finale nelle file blaugrana, si rivede in campo Abidal, operato lo scorso Marzo per un grave malattia. La partita poi finisce tra l’esultanza dei padroni di casa.  Il Barcellona raggiunge la finale di Champions, la seconda negli ultimi tre anni.

 

Barcellona. Real  Madrid  1 – 1

 

BARCELLONA: Valdes, Dasri Alves, Mascherano, Pique, Puyol ( 91′ Abidal ), Xaxi, Busquets, Iniesta, Villa ( 75′ Keita), Messi Pedro (92′ Afellay) All: Guardiola

REAL MADRID: Casillas, Arbeloa, Carvalho, Albiol, Marcelo, Diarra, Xabi, C. Ronaldo Kakà ( 60′ Ozil ), Higuain ( 55′ Adebayor ) Di Maria. All: Mourinho

 

RETI: 54′ Pedro – 64′ Marcelo

 

Arbitro: De Bleechere ( Belgio)

 

Note: Terreno inzuppato dalla pioggia  che cade di continuo durante la gara. Spettattori 90 mila.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook