Impresa Parma:al Tardini cade la Juventus

Impresa Parma:al Tardini cade la Juventus

Parma-Juventus 1-0Nell’anticipo della trentesima giornata di campionato il Parma batte per 1-0 la Juventus. Impresa importante quella degli uomini di Donadoni, che nella difficile situazione societaria in cui versa la squadra emiliana hanno combattuto con agonismo riuscendo a portare a casa un risultato di prestigio grazie alla rete nel secondo tempo di J.Mauri.

Mirante si esalta- Il Parma scende in campo concentrato, affidandosi alla coppia d’attacco Ghezzal-Belfodil. Turn over per Allegri che deve far fronte a diverse assenze per problemi fisici e a scelte precauzionali in vista della sfida europea con il Monaco: in campo Storari tra i pali e in attacco fiducia al giovane Coman. Primo sussulto bianconero al 19’ quando Pereyra conclude con un tiro a giro verso la porta emiliana, bravo il portiere Mirante a deviare in tuffo. Il Parma si affaccia pericolosamente in area bianconera al 21’ con Belfodil, lanciato da un bel assist di Nocerino, ma la conclusione dell’attaccante di origine algerina non trova di poco l’incrocio dei pali. Aumenta la pressione della Juventus e al 31’dagli sviluppi di un calcio d’angolo Vidal fugge sul secondo palo schiacciando il pallone di testa, nuovamente reattivo Mirante ad allontanare il pericolo. Sul finire della prima frazione di gara si concretizza una nuova occasione per la Juventus: Coman in velocità entra in area di rigore e conclude verso Mirante che con i piedi nega la gioia del gol al gioiellino francese.

Colpaccio Parma-Nella ripresa la partita si mantiene in un sostanziale equilibrio con i gialloblù di Donadoni intenzionati a vender cara la pelle. Poche le occasioni da rete, con la Juventus che non sembra voler premere sull’acceleratore. Unico sussulto bianconero l’incursione personale di Coman il cui tiro da fuori area al 58’si spegne non di molto sopra la traversa. Il Parma crede nel colpaccio e al 60’ trova a sorpresa la rete del vantaggio con J.Mauri, ben servito centralmente dall’appoggio di Belfodil. Andati sotto nel punteggio Allegri opta per un atteggiamento più offensivo inserendo Morata al posto di Pereyra e poco dopo Pepe per Sturaro. Nel finale di gara gli animi si riscaldano complice anche la fatica crescente, la Juventus tenta il tutto per tutto, ma il risultato finale è di 1-0 per il Parma.

Meritano 2duerighe:

Mirante: il portiere del Parma nel primo tempo si mette in mostra con alcune importanti parate che negano il gol agli attaccanti bianconeri. Reattivo

Llorente: l’attaccante spagnolo sembra aver smarrito la via per il gol,non riuscendo a dare un contributo significativo alla causa bianconera. Missing

Tabellino:

Parma-Juventus 1-0

Parma (3-5-2): Mirante; Mendes, Santacroce (35′ st Cassani), Feddal; Varela, J. Mauri (37′ st Lila), Jorquera, Nocerino, Gobbi; Belfodil (42′ st Prestia), Ghezzal. A disp: Bajza, Broh, Esposito, Cosa, Lodi, Iacobucci, Palladino, Haraslin, Taider. All. Donadoni

Juventus (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini, Padoin; Vidal, Marchisio, Sturaro (22′ st Pepe); Pereyra (18′ st Morata); Coman (35′ st Vitale), Llorente. A disp: Rubinho, Bonucci, Evra, Marrone, De Ceglie, Audero, Matri. All. Allegri

Arbitro: Gervasoni

Marcatori: 15′ st Mauri (P)

Ammoniti: Mendes, Jorquera, Jorquera (P), Marchisio, Chiellini, Ogbonna (J)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook