Inarrestabile Juventus: i bianconeri superano 2-0 l’Empoli

Inarrestabile Juventus: i bianconeri superano 2-0 l’Empoli

Juventus-Empoli 2-0A nove giornate dal termine del campionato la squadra guidata da Allegri non sembra aver intenzione di fermare la sua corsa battendo con due reti di scarto un coraggioso Empoli. Le reti del successo bianconero portano le firme di Tevez nel primo tempo e Pereyra nella ripresa. Da sottolineare l’ottima prova della squadra toscana che tra le mura dello Juventus Stadium ha dimostrato personalità giocando a viso aperto contro i padroni di casa.

Tevez colpisce ancora-Partita subito da i ritmi alti con le due squadre che non si risparmiano e si affrontano senza eccessivi tatticismi. L’Empoli pressa alto e con forte agonismo cercando di rubare palla sulla tre quarti.All’8’ Bonucci dagli sviluppi di un corner incorna di testa, la sua conclusione si spegne alta sopra la traversa. La squadra ospite sfrutta le ripartenze con scambi veloci e verticalizzazioni improvvise, ma al 18’è Tevez a seminare il panico nella difesa avversaria con un percussione personale, ma l’argentino si allunga troppo il pallone favorendo l’intervento in uscita del portiere dell’Empoli. La Juventus spinge con insistenza accettando i ritmi alti della gara e al 20’ è Lichtsteiner a sfiorare la rete con un diagonale di poco fuori. Gli ospiti si affacciano in area bianconera al 40’ grazie ad una azione rapida che porta alla conclusione dall’out di destra Maccarone, il tiro non inquadra la porta bianconera. La Juventus rompe l’equilibrio del match al 43’: punizione a due in area per i bianconeri dopo un dubbio retropassaggio del difensore toscano Rugani al proprio portiere, sulla palla va Tevez che da posizione ravvicinata esplode un tiro vincente sotto la traversa.

Pereyra chiude la partita-Ritmi più bassi nella seconda frazione dopo un primo tempo molto vivace e divertente. Al 51’ i toscani sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di Pucciarelli su lancio di Valdifiori, reattivo Buffon nel negare la rete al giocatore dell’Empoli. Al 66’ Allegri decide di dare maggiore dinamismo all’attacco, fuori Llorente, al suo posto Morata. La squadra di Sarri spinge e al 69’ è nuovamente l’estremo difensore bianconero a dire di no agli ospiti uscendo prima su Pucciarelli lanciato in porta e poi sul successivo tiro di Croce. La risposta della Juventus è affidata a Vidal che servito da Tevez apre troppo il piatto non trovando da buona posizione la rete del raddoppio. Nel finale di gara l’Empoli rimane in dieci per l’infortunio di Verdi, ultima delle tre sostituzione a disposizione e nei minuti di recupero Pereyra trova il gol del definitivo due a zero sfruttando la respinta dell’ennesima proiezione offensiva di Tevez.

Meritano 2duerighe:

Tevez: l’Apache gioca a tutto campo, toccando palloni in ogni parte del terreno di gioco e sacrificandosi per i compagni. Realizza la rete del vantaggio bianconero. Onnipresente

Giacomelli: errore di valutazione dell’arbitro sul retropassaggio di Rugani, da cui nasce la punizione a due che porta in vantaggio la Juventus. Svista che macchia un arbitraggio nel complesso positivo. Sbadato

Tabellino:

Juventus-Empoli 2-0

Juventus (3-5-2): Buffon,Barzagli, Bonucci, Ogbonna, Lichtsteiner, Vidal (41′ st Pepe), Padoin, Sturaro (33′ st Pereyra), Evra,Tevez, Llorente (22′ st Morata). A disp.: Storari, Rubinho, Chiellini, De Ceglie, Marrone, Matri, Vitale. All.: Allegri

Empoli (4-3-1-2): Sepe, Hysaj, Rugani, Barba, Mario Rui,Vecino, Valdifiori, Croce (29′ st Zielinski),Saponara, Maccarone (28′ st Mchedlidze), Pucciarelli (33′ st Verdi). A disp.: Pugliesi, Bassi, Somma, Tonelli, Laurini, Signorelli, Diousse, Brillante, Tavano. All.: Sarri

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 43′ Tevez, 45’+4′ st Pereyra (J)

Ammoniti: Tevez, Barzagli (J), Mario Rui, Saponara (E)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook