Fiorentina batte Sampdoria 2 a 0 e conquista il 4° posto

Fiorentina batte Sampdoria 2 a 0 e conquista il 4° posto

225029132-ce4baa34-059e-485c-9026-fa1b29fe9a3bFiorentina-Sampdoria, sfida calda per la zona Europa: i blucerchiati reduci da 4 successi consecutivi hanno 2 punti di vantaggio sui viola. Gli uomini di Montella cercheranno di sfruttare il fattore campo per avere la meglio sulla diretta concorrente per un posto nelle competizioni europee. La viola scenderà in campo con Mario Gomez supportato da Diamanti e Salah; gli ospiti invece si affideranno al tridente Eder-Muriel-Eto’o.

Palo di Rodriguez. Subito occasione per la Samp, che in avvio si rende pericolosa col cross di Muriel dalla destra: Eto’o impatta di destro verso la rete, sulla traiettoria c’è però Gonzalo Rodriguez che salva la viola. Al 12′ Eder ci prova su punizione ma il tiro è deviato in angolo. Il terreno di gioco è molto appesantito dalla pioggia e anche il gioco sembra risentirne. Al 18′ si fa vedere la Fiorentina; Diamanti riesce ad anticipare Viviano in uscita, la palla però termina a lato. Gli uomini di Montella spingono, Salah lavora una buona palla in area e serve Gonzalo Rodriguez, che calcia di destro e colpisce il palo. La viola mantiene il possesso palla e si procura una nuova occasione al 35′ quando Gonzalo Rodriguez penetra in area doriana dalla destra e crossa rasoterra: il pallone è deviato da Silvestre, Viviano respinge d’istinto e Palombo risolve sparando lontano. E’ l’ultima vera emozione del primo tempo, al 46′ l’arbitro Banti manda tutti negli spogliatoi.

1-2 Viola e doria al tappeto. I primi minuti sono di marca viola, tra i più attivi ci sono Salah e Diamanti, sempre pericolosi con la palla al piede. La doria prova a reagire con il contropiede di Muriel, ma Richards recupera la posizione e sventa la minaccia. La formazione di casa si riorganizza in fretta e al 61′ trova il gol con Diamanti, bravo a calciare sul palo lontano sugli sviluppi di un corner. Nemmeno il tempo di riprendersi e la doria incassa il secondo gol: Salah supera in velocità la retroguardia blucerchiata e infila Viviano con un destro preciso. L’occasione per il tris arriva poco dopo, quando Gomez libera in area Aquilani; il n° 10 però calcia addosso al portiere e fallisce il 3 a 0. Al 74′ la Samp prova a reagire con Eto’o ma la viola è attenta e risponde al 76′ con Salah, che calcia malissimo dopo aver ricevuto un’ottimo assist da Aquilani in posizione centrale. I blucerchiati sono in affanno, la Fiorentina ne approfitta per rendersi nuovamente pericolosa con Gomez, che recupera palla e va al tiro dal limite; Viviano è in traiettoria e sventa. La formazione di Montella chiude in attacco, la Samp non ne ha più e al 93′ l’arbitro decreta la fine: è 2 a 0 al Franchi.

Meritano 2duerighe:

Diamanti: Dinamico e onnipresente, ottima prestazione del trequartista toscano che ha anche il merito di portare in vantaggio la sua squadra.

Romagnoli: Salah e Gomez sono brutti clienti e spesso riescono a infilarsi dalle parti del centrale blucerchiato.

Tabellino:

FIORENTINA – SAMPDORIA 2 – 0

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Richards, Gonzalo Rodríguez, Basanta; Marcos Alonso, Borja Valero, Badelj, Aquilani, Diamanti; Salah, Gomez. A disp.: Lezzerini, Rosati, Vargas, Gilardino, Mati Fernandez, Kurtic, Joaquin, Babacar, Lazzari, Rosi, Tomovic. All. Montella

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Soriano, Palombo, Obiang; Eder, Muriel, Eto’o. A disp.: Romero, Frison, Mesbah, Duncan, Okaka, Correa, Bergessio, Munoz, Coda, Acquah, Marchionni, Wsolek. All. Mihajlovic

ARBITRO: Luca Banti

MARCATORI: Diamanti, Salah (F)

AMMONITI: Rodriguez (F); Diamanti, Regini (S)

Davide Lazzini
4 aprile 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook