Tevez abbatte il Grifone: la Juventus batte 1-0 il Genoa

Tevez abbatte il Grifone: la Juventus batte 1-0 il Genoa

Juventus-Genoa 1-0Dopo la notte di Champions di Dortmund la Juventus ottiene la ventesima vittoria stagionale battendo per uno a zero il Genoa, unica squadra ad aver vinto nel girone d’andata contro i bianconeri. Il successo porta la firma di Tevez che un’azione personale spezza l’equilibrio del match regalando i tre punti alla compagine juventina.

Tevez show-Ritorno al 3-5-2 per Allegri che schiera Barzagli al formare trio difensivo con Bonucci e Chiellini. Il Genoa si schiera con un 3-4-3 con un tridente tutto velocità Perotti, Niang, Lestienne. La Juventus parte subito con intensità, pressando i rossoblù che accettano il ritmo della gara ringhiando sui portatori di palla bianconeri e costringendo spesso i giocatori di casa al lancio lungo. Al 24’ Tevez squarcia l’equilibrio della gara con un incursione prepotente in area rossoblù, l’Apache da posizione defilata lascia partire un una stoccata che si infila sotto la traversa, nulla da fare per Perin. Il Genoa cerca di reagire ma gli uomini di Gasperini non riescono a creare reali pericoli alla retroguardia bianconera nonostante alcune buone combinazioni collettive. Nel finale di frazione è la Juventus a sfiorare il raddoppio con l’estremo difensore genoano costretto all’intervento in tuffo su un primo colpo di testa di Llorente, sulla respinta Chiellini colpisce la traversa da distanza ravvicinata.

Rigore sbagliato-Gasperini nella ripresa butta nella mischia Borriello per Niang. Pochi minuti dall’inizio del secondo tempo Perin deve lasciare il campo per un problema alla spalla destra, al suo posto Lamanna. Episodio chiave al 61’: Pereyra in area viene toccato da Roncaglia, per il giudice di gara Di Bello è calcio di rigore; dagli undici metri si presenta Tevez, il penalty dell’argentino è intuito da Lamanna che respinge in tuffo. Pochi minuti dopo il rigore fallito dall’Apache è ancora la Juventus a rendersi pericolosa con Llorente, salva in affanno la difesa del Genoa. Nel finale il Grifone preme ma non impegna mai in maniera significativa Buffon. Il risultato finale è di 1-0 per la Juventus.

Meritano 2duerighe:

Tevez: è il trascinatore di questa Juventus, dopo la straordinaria notte europea regala un ‘altra rete importante ai suoi tifosi ,il rigore è un errore perdonabile.

Lestienne: considerato un talento puro, il belga corre per tutto il campo senza rendersi mai pericoloso, prova incolore per un giocatore considerato un futuro fuoriclasse.

Tabellino:

Juventus-Genoa 1-0

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner (27′ st Pepe), Vidal (42′ st Sturaro), Marchisio, Pereyra, Padoin, Llorente (27′ st Matri), Tevez. A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Evra, Vitale, Coman. All. Allegri

Genoa (3-4-3): Perin (7′ st Lamanna), Roncaglia, Burdisso, De Maio, Edenilson, Bertolacci, Kucka, Bergdich; Lestienne (21′ st Laxalt), Niang (1′ st Borriello), Perotti. A disp: Izzo, Tambè, Marchese, Tino Costa, Mandragora, Sommariva, Pavoletti. All.: Gasperini

Arbitro: Di Bello

Marcatori: 25′ Tevez (J)

Ammoniti: Bonucci (J); Perotti, Bertolacci, Borriello, Roncaglia (G)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook