Roma nel baratro, Lazio da Champions

Roma nel baratro, Lazio da Champions

foto RESONTO GIORNATALa Juventus ipoteca lo scudetto. I bianconeri vincono in casa del Palermo per 1-0, ci pensa un gioiello di Morata a far balzare la squadra a +14 dalla Roma. Giallorossi in crisi totale. Mancanza di gioco, di motivazioni e di gol fanno sprofondare la Roma che perde, in casa, contro la Sampdoria. I doriani annientano gli avversari nel secondo tempo con le reti di De Silvestri e Muriel. La sconfitta dei giallorossi spalanca le porte per la corsa all’Europa che conta, quattro squadre si apprestano ad insidiare il secondo posto, prima fra tutte la Lazio che, grazie alla vittoria contro il Torino, si porta a -1 dai cugini. Felipe Anderson illumina la serata, opaca, di Torino e con due fiammate regala la quinta vittoria di fila alla squadra di Pioli, contro i granata termina 2-0. Il Napoli viene staccato dai biancocelesti in virtù della pesante sconfitta rimediata a Verona, mattatore indiscusso del match è il sempreverde Luca Toni che, con una doppietta, piega la squadra di Benitez. La Fiorentina approfitta dello stop dei partenopei e con cuore vince la sfida interna contro il Milan. La squadra di Inzaghi, dopo aver sofferto, trova il vantaggio con Destro, i minuti finali sono di fuoco e la squadra di Montella ribalta il risultato prima con Rodriguez e poi con Joaquin, per il 2-1 finale. Il Genoa perde il treno Europa dopo il brusco stop interno contro il Chievo, Paloschi mette a segno una doppietta che regala tre punti pesantissimi in chiave salvezza. L’Inter di Mancini non riesce a vincere, a San Siro, il Cesena si porta in vantaggio con un gol di Defrel, nella ripresa l’Inter ci mette carattere ma non riesce ad andare oltre il pari siglato da Palacio. Termina a reti bianche e con poche emozioni il match tra Atalanta e Udinese. Il ritorno di Zeman sulla panchina del Cagliari porta un buon gioco e un punto ai sardi, i rossoblu si portano in vantaggio con Pedro ma vengono beffati all’ultimo minuto da Vecino per l’1-1 finale. Il Sassuolo serve il poker al Parma. Sansone apre le danze per la squadra di casa che viene raggiunta dal pari di Lila, Sansone riporta in vantaggio i suoi che dilagano con Berardi, su calcio di rigore, e con Missiroli.

Tabellino

PALERMO-JUVENTUS 0-1

CAGLIARI-EMPOLI 1-1

ATALANTA-UDINESE 0-0

GENOA-CHIEVO 0-2

SASSUOLO-PARMA 4-1

VERONA-NAPOLI 2-0

INTER-CESENA 1-1

FIORENTINA-MILAN 2-1

TORINO-LAZIO 0-2

ROMA-SASSUOLO 0-2

Damiano Rossi (Frascati)

17 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook