Pogba lancia i bianconeri: la Juventus vince e vola a +11 sulla Roma

Pogba lancia i bianconeri: la Juventus vince e vola a +11 sulla Roma

Juventus-Sassuolo 1-0La squadra di Max Allegri ipoteca virtualmente il tricolore grazie alla vittoria contro il Sassuolo.Partita non facile quella dello Juventus Stadium dove una Juventus ancora non al meglio del suo potenziale riesce a domare gli ospiti solo nel finale di gara grazie a una prodezza balistica del solito Pogba. I bianconeri si portano dunque a undici lunghezze di distanza della Roma smarrita di Garcia.

Polveri bagnate-Allegri, vista l’importanza del match ball scudetto, rinuncia al turn over schierando la migliore formazione possibile: fuori a sorpresa Buffon, improvviso attacco influenzale per l’estremo difensore bianconero, e l’indisponibile Pirlo. Di Francesco si affida al temibile tridente Sansone-Zaza-Berardi.Il primo tempo vive di poche emozioni, la gara è bloccata tatticamente, con la Juventus impegnata nel fare la partita ma in difficoltà nel trovare varchi nell’organizzata difesa neroverde. Gli unici pericoli per il portiere emiliano giungono da conclusioni dalla lunga distanza, ma Consigli è attento nel non farsi sorprendere, complice la scarsa precisione odierna dei tiratori bianconeri.

Lampo Pogba-La ripresa segue lo stesso canovaccio del primo tempo, con i bianconeri in controllo della gara e il Sassuolo impegnato nel disturbare la manovra bianconera, cercando in seconda battuta la ripartenza veloce. Nonostante la pressione sulla difesa neroverde la squadra di Di Francesco regge l’urto del reparto offensivo della Juventus.I tiri da fuori area rimangono ancora la soluzione principale per sbloccare il risultato, ma il tiro prima di Pogba e poi di Tevez non riescono a sorprendere Consigli. Allegri decide allora di cambiare volto alla squadra: dentro Pepe e Llorente per Pereyra e Morata. L’impatto di Pepe sulla gara è positivo, con frequenti incursioni dell’ala bianconera sull’out di destra. La partita scorre senza grandi brividi ma all’82’è Pogba a rompere gli indugi e a trovare il gol del vantaggio bianconero: il centrocampista controlla un pallone al limite dell’area e lascia partire una conclusione fulminea che beffa Consigli insaccandosi in rete .Il Sassuolo non ha la forza nel fianle per reagire ,allo Juventus Stadium termina 1-0 per i bianconeri.

Meritano 2duerighe:

Pogba: i campioni si vedono nel momento del bisogno e il gioiello bianconero rompe l’equilibrio di un match decisivo con un gol fondamentale per la corsa scudetto . Top Player

Zaza: prestazione opaca dell’attaccante neroverde lontano dagli standard a cui aveva abituato i suoi estimatori. Invisibile

Tabellino:

Juventus (4-3-1-2): Storari, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra, Vidal, Marchisio, Pogba, Pereyra (18′ st Pepe); Morata (18′ st Llorente), Tevez (41′ st Barzagli). A disp.: Rubinho, Audero, Ogbonna, De Ceglie, Padoin, Sturaro, Matri. All.: Allegri

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Vrsaljko, Acerbi, Peluso, Longh,; Brighi (33′ st Chibsah), Magnanelli, Missiroli (39′ st Lazarevic), Berardi, Zaza, Sansone (27′ st Taider). A disp.: Pomini, Polito; Bianco, Natali, Fontanesi, Biondini, Donis, Floro Flores, Floccari. All.: Di Francesco

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 38′ st Pogba (J)

Ammoniti: Missiroli, Sansone, Magnanelli, Zaza (S), Tevez, Pogba (J)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook