Juve e Roma terminano in pari, il Napoli sciupa l’aggancio.

Juve e Roma terminano in pari, il Napoli sciupa l’aggancio.

foto articolo serie aLa giornata degli scontri diretti, la giornata che poteva decidere le sorti del Campionato di Serie A lascia tutto invariato in virtù del pareggio nello scontro al vertice tra Juventus e Roma. L’1-1 dell’Olimpico con le reti di Tevez e Keita regala emozioni e discussioni, figlie della gara dell’andata, per l’espulsione di Torosidis e la conseguente punizione trasformata dall’Apache. La Roma reagisce e agguanta il pari, in inferiorità numerica, lasciando il distacco dai bianconeri a -9. Scontro tra le rivali d’Europa: Torino-Napoli e Inter-Fiorentina. I granata si impongono sulla squadra di Benitez per 1-0 grazie alla rete siglata dal capitano Glik sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Napoli perde, malamente, la ghiotta occasione di avvicinarsi alla Roma che resta a +4. Sconfitta amara per l’Inter di Mancini che capitola, in casa, contro una bella Fiorentina che si gode i frutti del calciomercato di gennaio, andando in gol con Salah per l’1-0 viola. La Lazio continua la sua corsa all’Europa che conta battendo il Sassuolo per 3-0. In rete, per i biancocelesti, F.Anderson, con un pregevole colpo balistico, Klose e Parolo. La Sampdoria vince in rimonta con l’Atalanta. I bergamaschi si portano in vantaggio con una rete di Stendardo, i blucerchiati rispondono con un bel gol di Muriel e con Okaka. Termina a reti bianche e con pochissime emozioni il confronto tra Chievo e Milan, la squadra di Inzaghi non riesce a trovare gioco e continuità. Reti inviolate anche tra Palermo ed Empoli, le due formazioni più in forma del momento non riescono a tracciare la via del gol. Perde il Cagliari di Zola che si avvicina sempre più pesantemente alla zona rossa della classifica, contro il Verona i sardi vanno sul doppio svantaggio in virtù dei gol di Toni e Gomez, per i rossoblu segna Conti ma è troppo tardi per la rimonta. Vince e spera il Cesena che, contro l’Udinese di stramaccioni, si impone per 1-0 con gol di testa di Rodriguez. Il Genoa e Parma non scendono in campo per volere dei giocatori ducali, vittime di una situazione societaria drammatica.

Tabellino

ATALANTA-SAMPDORIA 1-2

CAGLIARI-VERONA 1-2

CESENA-UDINESE 1-0

CHIEVO-MILAN 0-0

GENOA-PARMA Rinv.

INTER-FIORENTINA 0-1

PALERMO-EMPOLI 0-0

ROMA-JUVENTUS 1-1

SASSUOLO-LAZIO 0-3

TORINO-NAPOLI 1-0

Damiano Rossi (Frascati)

3 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook