La Juventus pareggia 2-2 con il Cesena

La Juventus pareggia 2-2 con il Cesena

31551a29c2c6893ccb98e5ff0980d275-61983-46d0d2d6a80d48706aa3d793de24ca67La Juventus non approfitta del passo falso della Roma pareggiando contro un buon Cesena. Il distacco della Vecchia signora dai giallorossi rimane dunque di sette punti. La squadra di Allegri parte male e il Cesena trova il vantaggio con Djuric. La Juventus reagisce trovando prima il pareggio e poi il sorpasso grazie a Morata e a Marchisio. Nella ripresa il Cesena rimane in partita e con Brienza conquista il pareggio. Nel finale errore decisivo dagli undici metri di Vidal.

Morata e Marchisio ribaltano il risultato-La Juventus entra in campo senza la giusta concentrazione sbagliando l’approccio alla gara. Il Cesena dal canto suo si muove bene sul terreno di gioco sfruttando la velocità nelle ripartenze di Drefel e la fisicità di Djuric. La squadra di Di Carlo approfitta dello sbandamento iniziale della retroguardia juventina e in pochi minuti Buffon si deve superare ben due volte su Drefel per impedire all’attaccante francese di trovare la rete del vantaggio, da sottolineare l’errore macroscopico di Bonucci. Il gol della squadra di casa è nell’area e si concretizza in maniera meritata al 17’ :Drefel ruba palla a Pirlo e serve Djuric che a tu per tu con l’estremo difensore della Juventus non sbaglia. Il gol scuote l’undici di Allegri che reagisce con la personalità della grande squadra trovando il pareggio al 27’ con Morata, l’attaccante spagnolo incorna in rete un assist pennellato dal talento di Pogba. Il pari alimenta la spinta della Juventus che pochi minuti dopo trova con agonismo il vantaggio: da una rimessa laterale di Evra il pallone sguscia in area di rigore dove Marchisio approfitta della disattenzione della difesa romagnola per trovare il raddoppio che ribalta il risultato. La Juventus potrebbe chiudere definitivamente il match sul finale della prima frazione ma il tiro di Pirlo da fuori area non trova lo specchio della porta.

Brienza trascina il Cesena-Nella ripresa la Juventus riprende la gara con ritmo compassato forte del vantaggio conquistato nel primo tempo. Il Cesena è ancora in partita ma i romagnoli non riescono a trovare l’episodio chiave per acciuffare il pareggio. Brienza si carica i suoi sulle spalle: il trequartista del Cesena prima spaventa i tifosi bianconeri con una conclusione pericolosa e poi al 70’ realizza il gol del pareggio concludendo di prima intenzione l’ottimo assist confezionato da Djuric di testa. La Juventus non brilla e Allegri decide di dare una scossa alla squadra inserendo Pereyra per Pogba,partita sottotono  per gli standard del francese.Episodio chiave della gara all’80′ quando Russo fischia il penalty a favore della Juventus per un colpo di mano di Lucchini su un pallone sforbiciato da Llorente. Tra le proteste del pubblico e l’espulsione di Di Carlo,sul dischetto si presenta Vidal che dagli undici metri sbaglia calciando al lato.Dopo i tre minuti di recupero il risultato finale è di 2-2.

Meritano 2duerighe:

Djuric: l’attaccante degli emiliani diviene una mina vagante per la retroguardia di Allegri realizzando il primo vantaggio del Cesena e l’assist sul gol del pareggio. Ariete

Bonucci: giornata negativa per il centrale bianconero,disattento e poco reattivo.Perde sistematicamente il confronto con Djuric, trasmettendo insicurezza al pacchetto arretrato. Where is my mind?

Tabellino:

Cesena-Juventus 2-2

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico (60′ Nica), Krajnc, Lucchini, Renzetti; Giorgi (84′ Carbonero), De Feudis, Zè Eduardo; Brienza; Djuric (83′ Rodriguez), Defrel. A disp.: Agliardi, Capelli, Bressan, Gasperi, Volta, Succi, Magnusson, Mudingayi, Moncini. All.: Di Carlo

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Pogba (75′ Pereyra), Pirlo, Marchisio; Vidal (88′ Coman); Morata, Llorente (89′ Pepe). A disp.: Storari, Rubinho, Barzagli, Chiellini, De Ceglie, Sturaro, Padoin. All.: Allegri

Arbitro: Russo

Marcatori: 17′ Djuric (C), 27′ Morata (J), 33′ Marchisio (J), 70′ Brienza (C)

Ammoniti: Perico (C); Lichtsteiner, Bonucci (J)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook