Juve e Roma pareggiano, il Napoli si avvicina

Juve e Roma pareggiano, il Napoli si avvicina

foto articolo riassunto serie ALa Juventus non va oltre il pari a reti bianche nella sfida, esterna, contro l’Udinese di Stramaccioni. La capolista non riesce a sfondare il muro friulano e rischia la sconfitta in due occasioni, ottima prestazione dei padroni di casa che tengono il campionato ancora vivo. La Roma non riesce più a vincere, in casa, contro l’Empoli, i giallorossi vanno in svantaggio sia di un gol che di un uomo in virtù del fallo, in area, da parte di Manolas che costa il rosso e la realizzazione dal dischetto da parte di Maccarone. Nella ripresa torna la parità numerica e di risultato con il gol di Maicon. Il Napoli si avvicina pericolosamente al secondo posto grazie alla vittoria, per 2-1, nei confronti del Chievo. I partenopei si portano in vantaggio con un autogol di Cesar, gli scaligeri pareggiano i conti con Pellissier, il Napoli gioca meglio e trova la rete della vittoria con Gabbiadini. La Lazio perde contro il Cesena per 2-1, la squadra di Pioli non riesce a impostare il gioco e viene travolta dall’ aggressività dei padroni di casa. Scatenato Defrel che sigla un ottimo gol dalla distanza e poi serve l’assist per lo sfortunato autogol di Cataldi, nel finale una bella conclusione di Klose riapre il match, ma è troppo tardi. Torna il sereno in casa Milan, la squadra di Inzaghi vince contro il Parma di Donadoni per 3-1. Sblocca Menez su rigore, pareggiano i ducali con l’ex Nocerino, ancora Menez a portare in avanti i rossoneri e a chiudere definitivamente i conti ci pensa Zaccardo. Tempesta in casa Inter, i nerazzurri perdono malamente contro un grande Sassuolo, e sale la protesta tra i giocatori e la tifoseria. In campo, gli uomini di Di Francesco sono assoluti padroni e si portano in vantaggio con Zaza e Sansone, nel finale Icardi prova a riaprire la gara che viene sigillata dal rigore trasformato da Berardi. Torino a valanga contro la Sampdoria, i granata servono il pokerissimo ai blucerchiati con i gol di Quagliarella, per lui tripletta, Amauri e El Kadduri, per la Sampdoria in gol Obiang. Pareggio tra Genoa e Fiorentina, al Marassi, i grifoni si portano in vantaggio grazie all’autogol dell’estremo difensore viola, Tatarusanu. Nella ripresa i viola trovano il pari con un gol di Rodriguez. Il Palermo vince in rimonta contro il Verona, al Barbera, Tachtsidis illude gli uomini di Mandorlini che vengono raggiunti da una splendida giocata balistica di Dybala su punizione, nella ripresa Belotti firma il gol che vale tre punti. L’Atalanta batte il Cagliari all’ultimo minuto. La squadra di Colantuono va in vantaggio con Biava, nel finale di primo tempo i sardi pareggiano con Dessena. Nei minuti finali uno splendido gol dell’ex Pinilla regala i tre punti.

Tabellino

ATALANTA-CAGLIARI 2-1

CESENA-LAZIO 2-1

CHIEVO-NAPOLI 2-1

GENOA-FIORENTINA 1-1

MILAN-PARMA 3-1

PALERMO-VERONA 2-1

ROMA-EMPOLI 1-1

SASSUOLO-INTER 3-1

TORINO-SAMPDORIA 5-1

UDINESE-JUVENTUS 0-0

Damiano Rossi (Frascati)

4 febbraio 2015

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook