Roma dove sei?

Roma dove sei?

curva sudDoveva essere il match della svolta morale, quello che ridona emozioni e ti fa pensare che nonostante i quattro pareggi consecutivi la Juventus è lontana ma non irraggiungibile, quello dell’esordio di Ibarbo in giallorosso e dentro un pò ci speri che magari la rete la gonfi proprio lui alla prima all’Olimpico ma questo Roma-Fiorentina non è nulla di tutto ciò è semplicemente il match che elimina i giallorossi dalla Coppa Italia.

Piove dalla mattina e il freddo di febbraio si fa sentire, alla Sud questo non importa, gioca la Roma in coppa e la posta in palio è una semifinale contro la Juventus, il settore si riempie. Un primo tempo senza subire reti (non accadeva da Udine), fa ben sperare ma nella ripresa Pasqual sovrasta Maicon prima e Verde dopo, Mario Gomez non perdona e la viola ne rifila due ai giallorossi, la Roma è fuori dai giochi.

Tanta pioggia e reti bianche- I padroni di casa cominciano bene, al 7’ Nainggolan serve un ottima palla a Florenzi in area di rigore, il numero ventiquattro giallorosso tocca sotto la sfera e riesce a scavalcare Tatarusanu ma la palla esce di poco sopra la traversa. Manca un minuto alla mezz’ora e sono ancora i giallorossi a farsi pericolosi, Nainggolan calcia di potenza dal limite, Cole sporca il tiro, Tatarusanu nonostante sia coperto dai compagni di squadra riesce a respingere la conclusione con i pugni e salva il risultato. La Fiorentina si affida alle ripartenze di Diamanti ma è ancora la Roma ad affacciarsi in attacco al 40’ con un tiro dal limite di Paredes, palla alta sopra il bersaglio e fine del primo tempo.

Doppio Mario Gomez-  Nella ripresa i viola partono decisamente meglio, Diamanti ci prova subito con un bel tiro da fuori ma la conclusione del toscano termina a lato della porta difesa da Skorupski. Al 53’ Gomez fa le prove generali su un cross di Joaquin, il colpo di testa del tedesco si spegne sui cartelloni pubblicitari. La Roma è assente e la Fiorentina va in vantaggio, al 65’ Pasqual brucia la fascia destra, arrivato sul fondo mette in mezzo la palla, Manolas non riesce a metterla in angolo e Mario Gomez buca Skorupski per l’uno a zero viola. L’unica azione giallorossa nella ripresa è un colpo di testa di Astori al 79’ ma la Fiorentina è molto più concreta, all’88’ Pasqual regala l’ennesimo assist a Gomez che, libero dalla marcatura di Astori, mette a segno il definitivo due a zero.

Meritano 2duerighe:

Pasqual: il capitano della Fiorentina disputa una gara perfetta, domina sulla fascia destra e regala due assist a Mario Gomez.

Maicon: si affaccia poco in avanti e quando lo fa non rientra a dare una mano in difesa, da uno come lui ci si aspetta decisamente di più.

Tabellino     

ROMA – FIORENTINA 0-2

ROMA (4-3-3): Skorupski, Maicon (35’st Verde), Manolas, Astori, Cole, Paredes (13’st Pjanic), Keita, Nainggolan, Florenzi, Totti (28’st Ibarbo), Ljajic. All.: Garcia.

FIORENTINA (3-5-2): Tatarusanu, Tomovic, Savic, Basanta, Joaquin, Borja Valero (34’st Mati Fernandez), Pizarro, Badelj, Pasqual, Diamanti (25’st Ilicic), Mario Gomez. All.: Montella.

ARBITRO: Amato di Barletta.

MARCATORI: 65’ e 88’ Mario Gomez.

Lorenzo Bruno

4 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook