Pogba Show: la Juventus batte il Chievo 2-0

Pogba Show: la Juventus batte il Chievo 2-0

Juventus-Chievo 2-0La Juventus continua a vincere e si porta momentaneamente ad otto lunghezze dalla Roma. Partita più complicata di quanto pronosticato alla vigilia con un Chievo ben organizzato nell’arginare la manovra dei bianconeri. La squadra di Allegri riesce a sbloccare la partita solo nella ripresa grazie ad un’invenzione del solito Pogba, la cui rete taglia le gambe alla compagine clivense che subisce il contraccolpo psicologico e il raddoppio bianconero firmato Lichtsteiner.

La Juventus non punge- La vecchia Signora inizia la gara con grande intensità, consolidando l’abitudine di un avvio sprint delle ultime gare. Al 5’ minuto è Pereyra a spaventare il Chievo concludendo verso la porta avversaria con un tocco ravvicinato, bravo Bizzarri in controtempo a parare la conclusione dell’argentino. Dopo il consueto inizio arrembante di marca juventina, il Chievo riesce ad attutire l’urto dell’ondata bianconera controllando con diligenza gli attacchi avversari. Non riuscendo a sfondare le resistenze clivensi con la manovra, la Juventus prova ad affidarsi ai tiri dalla distanza e al 27’ Vidal  tenta di sbloccare il risultato con un conclusione di grande potenza, bravo ancora Bizzarri nel deviare in corner. Dal successivo calcio d’angolo è Chiellini, lasciato colpevolmente solo, a sfiorare il gol ma il portiere del Chievo è ben posizionato. Da segnalare al 38’ un duro scontro di gioco tra Evra e il difensore clivense Frey, il quale rimedia una brutta ferita ed è costretto a lasciare il match, al suo posto Biraghi.

Super Pogba-La Juventus parte con personalità alla ricerca del vantaggio ma i bianconeri non riescono a trovare il bandolo della matassa del match. Ad accendere la luce ci pensa allora il talento di Pogba: il francese supera con un dribbling secco il diretto marcatore e lascia partire un sinistro di grande potenza che si insacca in rete. Gesto tecnico e fisicità in una sola azione, il centrocampista bianconero si rivela l’arma in più di questa Juventus. Il gol spezza l’entusiasmo e il pressing del Chievo, Maran decide allora di buttare nella mischia Meggiorini mentre Allegri inserisce Lichtsteiner per Vidal, che esce evidentemente contrariato. Dopo una timida reazione dei clivensi è la Juventus a trovare il raddoppio al 73’. La rete realizzata dal neo entrato Lichtsteiner ha nuovamente lo zampino di Pogba che in area aggancia splendidamente un pallone vagante e al volo tira verso la porta di Bizzarri che con bravura respinge, ma sul tap-in del terzino svizzero nulla può . Sulle ali dell’entusiasmo i bianconeri vanno vicini anche alla terza rete con Marchisio, ma ancora ottima la risposta dell’estremo difensore degli ospiti. Nei minuti finali anche la sfortuna volta le spalle al Chievo che colpisce un palo con Schelotto da buona posizione. Al triplice fischio finale il risultato è di 2-0 per la Juventus

Meritano 2duerighe

Pogba: le prestazioni del francese alzano ogni partita l’asticella della sua quotazione di mercato; gli acquirenti sono avvertiti. Mr. Cento milioni.

Cofie: marcare Pogba non è sicuramente facile, ma il centrocampista ghanese nel secondo tempo gli concede troppo spazio dimostrando tutto il gap che intercorre tra lui e il francese. Rimandato

Tabellino:

Juventus-Chievo 2-0

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra (27′ st Padoin), Vidal (17′ st Lichtsteiner), Marchisio, Pogba, Pereyra (40′ st Pepe), Tevez, Morata. A disp.: Storari, Rubinho, Barzagli, Ogbonna, Marrone, Giovinco, Coman, Llorente. All.: Allegri

Chievo (4-4-1-1): Bizzarri, Frey (43′ Biraghi), Dainelli, Gamberini, Zukanovic, Birsa, Cofie, Hetemaj, Schelotto, Botta (18′ st Meggiorini); Paloschi (31′ st Pellissier). A disp.: Bardi, Seculin, Radovanovic, Christiansen, Lazarevic, Bellomo. All.: Maran

Arbitro: Massa

Marcatori: 15′ st Pogba, 28′ st Lichtsteiner

 

Ammoniti: Vidal, Marchisio (J), Zukanovic, Frey, Dainelli, Schelotto (C)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook