La Lazio travolge l’Atalanta 3-0

La Lazio travolge l’Atalanta 3-0

184937hp2All’Olimpico la Lazio batte, agevolmente, la squadra di Colantuono. Succede tutto nel secondo tempo, una doppietta di Mauri e un colpo di testa da parte di Lulic proiettano i biancocelesti, virtualmente, al terzo posto. In attesa dei risultati delle altre gare, la Lazio si gode i tre punti conquistati, meritatamente, sul campo in virtù di una gara tenuta in pugno dal primo minuto. Nonostante le pesanti assenze, la squadra di Pioli non soffre e offre una prestazione importante.
Tanta quantità, poca qualità. L’inerzia del match vede la Lazio aggredire con efficacia la squadra ospite e tentare di sfondare il muro difensivo bergamasco che, a sua volta, rilancia in avanti alla ricerca della torre del capitano Denis per gli inserimenti veloci di Moralez. Le prime fiammate offensive si presentano al ventesimo con un rapido botta e risposta: i padroni di casa arrivano, dopo una buona azione corale, alla conclusione con Djordjevic, parata e rilancio di Sportiello che innesca il contropiede ospite, Bianchi conclude verso lo specchio della porta sfiorando il secondo palo. Il ritmo di gioco è gradevole ma non regala nessuna emozione, le conclusioni in porta avvengono sporadicamente da fuori area, principalmente da parte della Lazio con Anderson e Gonzalez. La prima frazione termina a reti bianche.
Monologo Lazio. Nel secondo tempo i padroni di casa cambiano passo e trovano subito il gol del vantaggio: Anderson scambia con Gonzalez sulla fascia di destra, palla di ritorno per il brasiliano che si invola e mette al centro la sfera dove Mauri, a rimorchio, insacca a porta scoperta. Vantaggio Lazio e Atalanta che scompare dal campo. Biancocelesti che, dopo svariati tentativi trovano il raddoppio ancora con il proprio capitano che raccoglie in area un assist di Anderson, controlla la sfera e la deposita con un tiro a giro sul secondo palo. Il match è in cassaforte ma gli uomini di Pioli non sono sazi e conquistano il definitivo triplice vantaggio con Lulic che, di testa, deposita sul primo palo un cross di Basta. Termina 3-0 un match a senso unico.

Meritano 2duerighe
Anderson. Non segna ma mette lo zampino decisivo in tutti i gol. Con corsa, dribbling e tiro non fa rimpiangere l ‘assente Candreva. Sembra essersi trovato.
Denis. Nessun particolare demerito ma una squadra si vede dal suo capitano, poca grinta, poca determinazione e poche occasioni. Non prende in mano i suoi.
Tabellino
LAZIO-ATALANTA 3-0

LAZIO(4-3-3) Marchetti, Basta, De Vrij, Cana, Radu (81′ Cavanda), Ledesma, Gonzalez, Lulic, F. Anderson, Mauri (72′ Keita), Djordjevic ( 75′ Klose). All. Pioli.
ATALANTA(4-3-1-2) Sportiello, Benelouane, Stendardo, Cherubin, Del Grosso (63′ Dramè), Cigarini, Migliaccio (60′ D’Alessandro), Carmona, Moralez, Denis, Bianchi (71′ Boakye). All. Colantuono.
Arbitro: G. Rocchi (sez. Firenze)
Marcatori: 50′ Mauri (L), 72′ Mauri (L), 80′ Lulic (L)
Ammoniti: Denis (A)
Damiano Rossi (Frascati)
13 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook