Bene Empoli e Pistoiese, parità tra Pisa e Lucchese

Bene Empoli e Pistoiese, parità tra Pisa e Lucchese

calciotoscanaSerie A. Sorride l’Empoli che al Castellani si impone per 2 a 1 sulla più titolata Lazio di Pioli. Per gli empolesi a segno Barba e Maccarone, inutile il gol di Djordjevic. Stop per laFiorntina di Montella che tra le mura amiche del Franchi deve arrendersi alla sfortuna e al bomber Higuain.

Serie B. Sconfitta esterna per il Livorno sul campo della Virtus Lanciano; gara decisa dal penalty realizzato al 79′ da Piccolo.

Lega Pro gir. A. L’Arezzo subisce un’amara sconfitta casalinga nell’anticipo della  dodicesima giornata contro l’Unione Venezia: gli ospiti passano in vantaggio con Magnaghi e chiudono i conti nella ripresa con Marino. Amaranto agganciati in classifica dai lagunari a 16 punti.

Lega Pro Gir. B. Il Grosseto, con l’esordio in panchina del neo tecnico Padalino, conquista la prima vittoria casalinga della stagione battendo il Savona con un bel 3 a 0: a segno Lugo, Torromino e Verna. Ben 3 i derby toscani; tra Pisa e Lucchese è pareggio a reti bianche, mentre la Pistoiese – che ospitava il Prato – si è imposta per 2 reti a 1  così come il Tuttocuoio, che ha affrontato il Pontedera. Sconfitta esterna per la Carrarese, i marmiferi tornano sconfitti per 1 a 0 dalla trasferta aquilana.

Serie D. Gir. E. Continua la serie positiva della Robur Siena che si impone per 2 a 1 in casa del Rieti. Bella vittoria esterna anche per il Ponsacco, che supera per 2 reti a 1 lo Sporting Club Triestina. Pareggio pirotecnico tra Massese e Foligno: gli apuani non hanno saputo gestire il doppio vantaggio e hanno subìto la rimonta e il sorpasso ospite ma allo scadere hanno trovato il gol del 3 a 3. Pareggio anche tra Villabiagio e Poggibonsi: i padroni di casa, passati in vantaggio con Marri, si sono fatti raggiungere dal gol di Tiritiello, Sconfitta infine per il Gavorrano che viene superato per 2 a 1 nel derby di Toscana contro il Sangiovanni Valdarno.

Davide Lazzini
11 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook