Goleada Juventus: i bianconeri travolgono il Parma 7-0

Goleada Juventus: i bianconeri travolgono il Parma 7-0

Juventus-Parma 7-0Risultato tennistico quello maturato allo Juventus Stadium tra i bianconeri e il Parma. I ducali sono scesi in campo psicologicamente scarichi, recitando il ruolo della vittima sacrificale di fronte alla differenza tecnica e tattica degli avversari. La superiorità juventina si è concretizzata già nel primo tempo, chiuso dalla squadra di Allegri sul tre a zero. Nella ripresa la Juventus ha dilagato surclassando i gialloblù, ormai usciti mentalmente fuori dal match. Gloria e reti per Llorente, Tevez e Morata, tutti e tre protagonisti con due gol a testa, oltre a Lichtsteiner autore di una un’unica rete. D’ applausi la seconda realizzazione dell’Apache bianconero, che in dribbling ha superato tutta la difesa avversaria insaccando poi in rete di precisione.

Dominio bianconero-Allegri come contro l’Olympiakos sceglie nuovamente la difesa a 4, schierata alta per sfruttare la tattica del fuorigioco. La Juventus parte subito a ritmi elevati e si gioca ad una sola porta, quella ducale. A sbloccare il risultato ci pensa Llorente, preferito a Morata, che al 23’ sulla respinta dell’estremo difensore gialloblù segna con un dolce tocco sotto. L’unico squillo del Parma al 27’ con una conclusione da fuori, ma Buffon è attento e sventa il pericolo. Pochi minuti più tardi il raddoppio bianconero: Lichtsteiner spara di destro una conclusione potente e precisa, che sfiora il palo e gonfia la rete alle spalle del portiere avversario. Il match è a senso unico e viene virtualmente chiuso dalla Juventus al 36’,quando sull’asse Spagna-Svizzera, Llorente segna al volo sfruttando il preciso assist di Lichtsteiner. La partita appare già finita dopo 45’ minuti, approccio troppo dimesso del Parma e Juventus arrembante.

Tevez e Morata dilagano-La seconda frazione di gioco inizia con la Juventus che lascia l’iniziativa al Parma, ma la squadra di Donadoni non appare in grado di creare pericoli. Al 50’ Tevez travolge la difesa ducale realizzando una rete per gli amanti del calcio: l’Apache parte dalla trequarti supera prima Costa, poi Lucarelli ed infine Felipe, concludendo di precisione in rete. Grande gol dell’attaccante argentino, ma difesa gialloblu non all’altezza della situazione. I bianconeri amministrano ma la squadra di Allegri è sempre pericolosa non appena si affaccia dalle parti di Mirante e al 58’ Tevez, sfruttando una respinta non irresistibile dell’estremo difensore avversario, serve la manita al Parma. Allegri decide di concedere la standing ovation a Tevez e Llorente ed inserisce prima Coman e Morata; sono proprio i neo entrati a mettere in affanno la disastrosa difesa gialloblu e Morata, fresco di convocazione con le furie rosse spagnole, si accomoda al banchetto del gol realizzando la sua personale doppietta. Il risultato finale è un sonoro 7-0.

Meritano 2durighe:

Tevez: l’argentino è autore di una rete di grande tecnica e velocità, che evidenzia in maniera macroscopica la giornata negativa della difesa del Parma. Tornado.

Parma: partita disastrosa per l’undici di Donadoni. Privi di mordente e scarichi, i giocatori del Parma entrano in campo già sicuri della sconfitta. Non pervenuti.

Tabellino:

Juventus-Parma 7-0

Juventus (4-3-2-1): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin, Romulo, Marchisio (37′ Mattiello), Pogba, Tevez (15′ st Coman), Pereyra; Llorente (26′ st Morata). A disp.: Storari, Rubinho, Pepe, Ogbonna, Giovinco. All.: Allegri

Parma (3-5-2): Mirante, Felipe, Lucarelli, Costa, Rispoli, Acquah, Lodi, J. Mauri (18′ st Mariga Wanyama), De Ceglie (1′ st Gobbi), Cassano (24′ st Belfodil), Ghezzal A disp.: Iacobucci, Ristovski, Mendes, Lucas, Coric, Pozzi, Palladino, Santacroce. All.: Donadoni

Arbitro: Russo

Marcatori: 24′ e 36′ Llorente, 29′ Lichtsteiner, 5′ st e 13′ st Tevez, 31′ st e 41 st Morata

Ammoniti: Acquah (P)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook