Saint Etienne – Inter 1-1, Sall risponde a Dodò

Saint Etienne – Inter 1-1, Sall risponde a Dodò

1347202-28937921-2560-1440Finisce 1-1 la sfida tra Saint Etienne e Inter, gara valida per il quarto turno della fase a gironi di Europa League. Un risultato che tutto sommato va bene all’Inter, visto il grande secondo tempo degli avversari, capaci di chiudere a lungo i nerazzurri nella propria area. Gli uomini di Mazzarri restano così al primo posto con 8 punti, a + 4 dalle inseguitrici.

La novità in casa Inter si chiama Federico Bonazzoli, in campo dal primo minuto insieme a Palacio.

Buon primo tempo per l’Inter – L’inizio di gara è a tinte nerazzurre. Gli uomini di Mazzarri operano un bel giro-palla, veloce e imprevedibile. Al 6’ Bonazzoli mette in mezzo un’ottima palla, che Kuzmanovic però, da buona posizione, non riesce a indirizzare in porta. All’11’ occasione per Palacio: l’argentino scarta il portiere, Sall chiude sulla linea ma fa retropassaggio a Ruffier, regalando una punizione in area non sfruttata però da Dodò. L’Inter gioca bene, con grande determinazione. Il gol è nell’aria, e infatti, prova e riprova, alla fine arriva: Mbaye mette in mezzo un cross perfetto per Palacio, il cui colpo di testa è respinto da Ruffier. Sulla respinta irrompe Dodò, che di sinistro fa 0-1.

Pari e assedio Saint Etienne – Il secondo tempo vede i padroni di casa in versione tornado. I verdi spingono con insistenza, incitati dalla bolgia creata dal proprio pubblico, e riescono a trovare il gol del pareggio: calcio d’angolo di Hamouma, Vidic salta male, la palla arriva a Sall, che in mezzo all’area segna il primo gol del Saint Etienne in Europa League. Mazzarri getta nella mischia Obi al posto di Bonazzoli, ma l’Inter continua a vedere poco la palla. Decisiva la parata di Carrizo a 5’ dal termine: Van Wolswinkel dribbla in area e fa partire un missile che l’argentino riesce a deviare. È la parata che salva il risultato e permette ai nerazzurri di tirare un lungo sospiro di sollievo. La qualificazione, con questo pareggio, è ormai a portata di mano.

Meritano duerighe

Dodò: corre molto e si impegna. Nel primo tempo è sicuramente uno dei migliori, sebbene non sia impeccabile in fase di spinta. Il guizzo che regala il momentaneo 1-0 ai nerazzurri lo ripaga della sua determinazione. Una prova positiva.

Vidic: ancora un errore per il difensore ex Manchester United, colpevole nella rete del pareggio francese. Lontano, molto lontano dalle prestazioni a cui erano abituati i sostenitori dei Red Evils. Difende, ma non eccelle, anzi, sbaglia. E ora gli errori iniziano ad essere tanti.

Tabellino

Saint Etienne-Inter 1-1 (primo tempo 0-1)
Marcatori: Dodò (I) al 31′ p.t.; Bayal Sall (SE) al 6′ s.t.
Saint Etienne (3-4-3): Ruffier; Perrin, Bayal Sall, Pogba; Theophile-Catherine, Lemoine, Clement, Tabanou; Hamouma (dal 23′ s.t. Van Wolfswinkel), Erdinc (dal 12′ s.t. Diomande), Gradel. (Moulin, Mollo, Brison, Monnet-Paquet, Baysse). All. Galtier
Inter (3-5-2): Carrizo; Andreolli, Vidic, Juan Jesus; Mbaye, Kuzmanovic (dal 37′ s.t. Palazzi), Medel, Kovacic (dal 29′ s.t. Osvaldo), Dodò; Palacio, Bonazzoli (dal 21′ s.t. Obi). (Handanovic, Icardi, Ranocchia, Donkor) All. Mazzarri
Arbitro: Vincic
Note: ammonito Tabanou (SE)

Giuseppe Ferrara
6 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook