Viola a un passo dalla qualificazione, a Salonicco decide Vargas

Viola a un passo dalla qualificazione, a Salonicco decide Vargas

Fiorentina6Vince e convince la Fiorentina formato Europa. Nel fortino del Paok Salonicco la Viola di Montella passa grazie a un gol di Vargas nel primo tempo e si regala così il terzo successo su tre in Europa League. Con un bottino di 7 gol fatti e 0 subiti, la Fiorentina vede ad un passo la qualificazione ai sedicesimi di finale. Tante note positive nella serata greca: dal ritorno in di Borja Valero – migliore in campo – alla prestazione di Vargas passando per l’assist di Ilicic. Insomma, per quanto in campionato la squadra di Montella ancora non convinca a pieno, in Europa – in attesa di avversari più tosti – la Viola va a gonfie vele.

Vargas porta avanti i ragazzi di Montella Parte subito forte la Fiorentina, che costringe gli avversari nella loro metà campo; al 4′ Bernadaschi cerca il gol dai 30 metri dopo l’uscita scriteriata di Glykos che lascia la porta sguarnita. 3 minuti più tardi ancora il giovane Bernardeschi viene servito da Ilicic ma l’attaccante in allungo conclude alto sulla traversa a porta vuota e da pochi passi. La Fiorentina c’è e mira ai 3 punti in palio, al minuto 20 ci prova Badelj da fuori area con un bel sinistro: Glykos riesce ad intervenire e deviare in corner. Al 29′ il Paok prova a farsi vedere in avanti, buon servizio in profondità per Pereyra che elude il fuorigioco viola. L’argentino manca però il controllo e sul pallone interviene Tatarusanu. 10 minuti più tardi è la squadra di Montella a trovare il gol: conclusione ravvicinata di Vargas su servizio di Ilicic, Glykos riesce ad intervenire sul primo tiro del peruviano ma si deve arrendere sulla ribattuta. 1 a 0.

Viola sfiorano il raddoppio Subito propositivo il Paok: al 47′ Salpingidis prova a sfondare sulla destra. Ottimo l’intervento di Basanta che smorza l’azione. I greci ci provano ancora al 50′ con l’ottimo controllo in area di rigore di Athanasiadis. La conclusione con il sinistro è però debole. Al 63′ è di nuovo la viola a rendersi molto pericolosa con Vargas: la bella azione tra  Cuadrado e Borja Valero non viene finalizzata dal peruviano, il cui tirro finisce sul palo. Al 74′ combinazione Cuadrado – Ilicic: sul cross del primo, lo sloveno calcia al volo con il sinistro. Alto sulla traversa. Al 79′ è ancora la Fiorentina a spingere procurandosi una ghiotta occasione con un contropiede fulmineo portato da Cuadrado. La conclusione a giro del colombiano è tuttavia deviata in corner da Glykos. All’85’ deviazione pericolosa di Pasqual su un cross di Rat. La palla termina di poco alta sulla traversa di Tatarusanu. La partita praticamente finisce qui.

Meritano 2duerighe:

Borja Valero: rientro in grande stile del talentuoso centrocampista viola, sempre lucido e preciso nei passaggi.

Katsikas: Completamente in confusione fin dalle prime battute, regala ad Ilicic un pallone invitante davanti a Glikos. E’ il maggior responsabile in occasione della rete dei viola nella quale perde la marcatura sia Ilicic che di Vargas.

Tabellino

PAOK SALONICCO – FIORENTINA 0 – 1

Paok Salonicco (4-3-3): Glykos; Rat, Katsikas, Miguel Vitor, Skondras (11′ Kitsiou); Kace, Tziolis, Tzandaris; Pereyra (54′ Golasa), Athanasiadis, Salpingidis (81′ Papadoupolos). A disp.: Itandje, Vitor, Mertens, Mak, Koulouris, Spyropoulos. All. Anastasiadis.

Fiorentina (4-3-1-2): Tatarusanu; Richards, Tomovic, Pasqual, Basanta; Badelj, Kurtic, Vargas; Borja Valero (66′ Lazzari); Bernardeschi (56′ Cuadrado), Ilicic (78′ Marin). A disp.: Neto, Alonso, Rodriguez, Aquilani. All. Montella.

Arbitro: Zwayer (Ger)

Marcatori: Vargas (F)

Ammoniti: Vargas (F), Rat (P)

Davide Lazzini
24 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook