Dramma greco:l’Olympiakos batte 1-0 la Juventus

Dramma greco:l’Olympiakos batte 1-0 la Juventus

Olympiakos-Juventus 0-1Dopo la clamorosa sconfitta della Roma anche la Juventus cade nella notte di Atene contro un ostico Olympiakos. I Greci, compatti e aggressivi, riescono a conquistare la vittoria grazie all’unica rete del match firmata dell’ex Palermo Kasami.I bianconeri non riescono a trovare il bandolo della matassa greca creando molte occasioni, in particolare nel finale di gara, e sfiorando ripetutamente la rete del pareggio, ma la poca precisione sotto porta  e la grande giornata di forma del portiere avversario, Roberto Jimenez, condannano la Vecchia Signora alla seconda sconfitta consecutiva in Europa. La Juventus rimane dunque ferma a tre punti con il Malmö mentre Olympiakos e Atletico volano a quota 6 punti.

Kasami punisce la Juventus-la bolgia del Pireo spinge con forza i padroni di casa che iniziano il match con grande intensità. La partita entra subito nel vivo e al 7’ minuto l’Olympiakos sfiora il vantaggio con una bella punizione di Dominguez. Cinque minuti più tardi è la Juventus a rendersi pericolosa nell’area greca con Tevez, ma il colpo di testa dell’Apache è disinnescato sulla linea da un difensore della compagine ellenica. Passano solo tre minuti e i bianconeri trovano la rete dell’eventuale vantaggio sempre con Tevez,ma il gol viene annullato giustamente per la posizione di fuorigioco dell’attaccante argentino. Il fantasista dell’Olympiakos Dominguez è in grande giornata e al 27’ incanta i quasi 35.000 del Pireo: controllo di destro e girata al volo di sinistro da posizione impossibile, il pallone esce per una questione di centimetri. La pressione dell’Olympiakos crea difficoltà al giro palla juventino e al 35’ Pirlo perde l’ennesimo pallone innescando la ripartenza di Dominguez che serve Mitroglu,il bomber greco scarica per l’arrivo di Kasami che con precisione trafigge Buffon. La Juventus reagisce sfruttando un calcio piazzato, ma Chiellini da ottima posizione non riesce a dare la zampata vincente.

Arrembagio Juventus-la squadra di Allegri tenta di gestire il pallone, ma i bianconeri faticano a trovare gli spazi per via della pressione dell’Olimpiakos e al 60’ i greci, approfittando dell’ennesimo errore del centrocampo juventino, sfiorano la rete del raddoppio sempre con Kasami ,ma questa volta l’ex Palermo non riesce a concretizzare l’assist dello scatenato Dominguez. La Juventus reagisce con orgoglio e cinque minuti più tardi Morata, con un bel movimento, si libera in aria avversaria, ma la sua conclusione impatta sull’estremo difensore dell’Olympiakos. La Vecchia signora si riversa in avanti in cerca della rete del pareggio ma Roberto Jimenez diviene per i bianconeri un ostacolo insuperabile: il portiere spagnolo prima chiude lo specchio della porta a Tevez con un colpo di piede, poi vola deviando il tiro potente di Morata sulla traversa. L’apache bianconero non vuole arrendersi e all’86’ calcia un rasoterra velenoso da fuori area ma Roberto in tuffo salva l’Olympiakos. Nel finale Allegri inserisce anche Giovinco, ma il muro greco resiste sancendo la sconfitta bianconera.

Meritano 2duerighe

Roberto Jimenez: il portiere dell’Olimpiakos mette in cassaforte i tre punti per la propria squadra grazie ad un repertorio di grandi parate, inchiodando il risultato. Saracinesca.

Andrea Pirlo: il centrocampista azzurro incappa in una partita negativa, soffre la pressione della squadra greca perdendo il pallone che innesca l’azione del gol greco. Pensieroso.

Tabellino:

Olympiacos (4-4-2): Roberto, Elaboellaoui, Abidal, Botia, Masuaku; Maniatis, N’Dinga, Milivojevic, Kasami (46′ st Giannoulis),Dominguez (39′ st David Fuster), Mitroglou (24′ st Afellay). A disp.: Megyeri, Avlonitis, Durmaz, Diamantakos. All.: Míchel

 

Juventus (3-5-2): Buffon, Ogbonna (32′ st Pereyra), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo (12′ st Marchisio), Pogba (43′ st Giovinco), Asamoah; Morata, Tevez. A disp.: Storari, Evra, Llorente, Coman. All.: Allegri

 

Arbitro: Mazic (Ser)

 

Marcatori: 35′ Kasami

 

Ammoniti: Botia, Masuaku (O), Lichtsteiner, Pogba, Marchisio (J)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook