Lazio corsara espugna il Franchi con Djordjevic e Lulic

Lazio corsara espugna il Franchi con Djordjevic e Lulic

Fiore1Grande vittoria della Lazio che sbanca l’Artemio Franchi battendo per 2 reti a 0 la Fiorentina. Partono bene gli ospiti, poi la viola riesce a tamponare l’aggressività della squadra di Pioli e spreca un’occasione d’oro con Babacar che da pochi passi manda fuori con un colpo di testa. Al 34’ fiammata Lazio: Biglia dentro per Candreva, cross teso in mezzo e Djordjevic mette in rete. Nella ripresa entra Borja Valero e i toscani cambiano marcia: Aquilani centra il palo con una rovesciata veramente bella. I biancocelesti riescono a reggere l’onda d’urto dei padroni di casa e in pieno recupero trovano il raddoppio: gran contropiede di Candreva che serve Lulic al centro: è 2 a 0 e partita finita.

Vantaggio Lazio Parte bene la formazione di Pioli che all’8′ va al tiro con Mauri, la conclusione però è sbilenca e non causa problemi a Neto. Al 14′ è bravo Marchetti in uscita ad anticipare Babacar lanciato da Pizarro. tre minuti più tardi è di nuovo la squadra ospite a rendersi pericolosa con la punizione da 35 metri di Candreva. Il tiro, deviato dalla barriera, Finisce vicino al palo. Corner per la Lazio ma la difesa viola libera di testa con Babacar. Al 33′ la Fiorentina va vicina al gol: sponda di testa di Alonso su lancio di Pizarro e Babacar da pochi passi non inquadra la porta di testa. Passa un minuto e arriva la doccia fredda per i ragazzi di Montella, grande azione della Lazio: cross teso di Candreva e tap in vincente di Djordjevic, è 0 a 1 al Franchi. La reazione viola è tutta nelle conclusioni dalla distanza ma è di nuovo la formazione biancoceleste ad andare vicina al gol in chiusura di tempo: Djordjevic serve Candreva che da solo lascia partire un tiro potente, bravissimo Neto ad opporsi.

Palo della viola e Lazio cinica Passano 2 minuti e c’è subito un corner per la Fiorentina. Viola molto aggressivi in apertura: al 5′ occasione ghiotta per pareggiare i conti ma la rovesciata di Aquilani si stampa sul palo della porta difesa da Marchetti. Un minuto più tardi Biglia commette fallo, punizione da posizione interessante per i toscani ma Babacar spara alto. Al 19′ ancora viola avanti: cross di Tomovic, splendida girata di Alonso che però sbatte su Babacar che devia la traiettoria della palla indirizzata in porta. Nulla di fatto. Al 32′ Montella prova ad aggiungere peso in avanti con l’ingresso di Bernardeschi che pochi minuti più tardi si mette in mostra facendosi trovare smercato, Marchetti però è attento e sventa la minaccia. Al 42′ si rivede la Lazio: Candreva in contropiede non riesce a servire Onazi, tutto solo al centro dell’area. E’ il prologo del raddoppio: nel secondo minuto di recupero – degli 8 concessi – Candreva si invola di nuovo in contropiede e stavolta il passaggio al centro non trova ostacoli e Lulic insacca a porta praticamente sguarnita. Finisce così al Franchi.

Meritano 2duerighe:
Djordjevic: ottima la gara dell’avanti biancoceleste, che sembra aver trovato i giusti tempi di inserimento e l’intesa con i compagni.
Babacar: stavolta la prestanza fisica e la buona volontà non sono state sufficienti ad aprire la via del gol alla viola, può fare di più.
Tabellino:
FIORENTINA -LAZIO 0 – 2
FIORENTINA (4-3-1-2): Neto; Tomovic, G. Rodriguez, Savic, Alonso; Aquilani, Pizarro, Kurtic; Mati Fernandez; Cuadrado, Babacar. A disp.: Tatarusanu, Lupatelli, Basanta, Pasqual, Brillante, Borja Valero, Vargas, Hegazi, Joaquin, Richards, Badelj, Ilicic, Marin, Bernardeschi. All.:Montella

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Cavanda, Ciani, De Vrij, Radu; Parolo, Biglia, Mauri; Candreva, Lulic; Djordjevic. A disp.: Berisha, Strakosha, Konko, Braafheid, Novaretti, Gonzalez, Onazi, Pereirinha, Ledesma, Felipe Anderson, Klose. All.: Pioli

ARBITRO: Peruzzo

Ammoniti: Pizarro (F) Djordjevic, Parolo, Cavanda, Marchetti, Radu (L)
Davide Lazzini
19 ottobre 2014
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook