Un tris al comando: volano Dortmund e Schalke,tonfo Bayern. In scia c’è il Moenchegladbach

Il nuovo anno sorride alle due squadre della Ruhr e quella della Renania. La squadra di Raul piega lo Stoccarda con un secco 3-1,il Dortmund vince a valanga ad Amburgo.Cade il Bayern nel big match con il Moenchengladbach.

Nella diciottesima giornata di bundesliga tonfo del Bayern nel big match contro il Moenchegladbach, decisiva la doppietta di Hermann. I bavaresi perdono malamente (3-1) e sono agganciati in classifica dallo Schalke, ben lanciato che serve il tris allo Stoccarda, e dal Borussia Dortmund che si impone con una goleada (1-5) sul difficile campo dell’Amburgo.  Soffre ma vince anche il Bayer Leverkusen che si impone in casa contro il Mainz,decide la rete di Bender.

Dopo un mese di riposo torna a giocarsi il campionato tedesco che, mette subito di fronte le due squadre che hanno fatto la storia negli anni ’70 : Borussia Moenchegladbach e  Bayern. Nessuna sorpresa nei bavaresi che giocano quasi al completo con l’unica eccezione di Ribery. Favre si affida al gioiello Reus pronto a innescare la coppia d’attacco Hanke-De Camargo.

Un vero ritorno al futuro. A distanza di 30 anni i “Fohlen” borussiani tornano a giocarsi lo “schale” contro un Bayern,sempre protagonista nella bundesliga. C’è la storia tra i club più blasonati in Germania che hanno vissuto il loro massimo splendore negli anni ’70 dove hanno conquistato 8 titoli (5 per il Borussia e 3 per il Bayern) più cinque titoli in Europa ( 3 Coppe dei Campioni per il Bayern e 2 Coppe Uefa per i renani)

A quasi 40 anni dai leggendari trionfi conseguiti i neroverdi renani tornano a giocarsi il titolo, gettandosi alle spalle delle prime, con l’attuale quarto posto in classifica.  I padroni di casa sperano di realizzare un impresa visto il rendimento positivo contro le cosiddette “grandi”.Il Bayern dal canto suo vuole rivendicare la clamorosa sconfitta patita all’andata per 0-1 dai neroverdi borussiani. La squadra di Heynckes punta alla quarta vittoria di fila per rilanciarsi verso la corsa al titolo.

Il Bayern inizia subito con un grande possesso palla. Il Borussia aspetta nella propria metà campo e attende il momento giusto per colpire in contropiede. Partita molto tattica. Le due formazioni non concedono nulla agli avversari, ne risulta una partita bloccata. Al 10′ gravissimo errore di Neuer. Il portiere della nazionale tedesca riceve una bruttissima palla da Badstuber e pressato sbaglia completamente il rinvio. Raccoglie al limite dell’area Reus che non ha problemi ad insaccare a porta vuota. Il Bayer non ci sta e al 14′ ci prova di testa con Gomez ma ter Stegen risponde da campione deviando in angolo. Il Bayern continua a premere per realizzare il gol del pareggio.Al 33′ tiro velenoso di Tymoschuk che rimbalza davanti a ter Stegen, il portiere del Moenchegladbach riesce a deviare. Al 39′ gran tiro dalla distanza di Kroos deviato in angolo da un attento ter Stegen. Un minuto dopo Robben perde palla a metà campo del Borussia che scatta subito in contropiede. Reus è geniale ad imbeccare Hermann tutto solo, l’esterno non sbaglia e trafigge Neuer. Termina il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per 2-0.

La partita rinizia come era finita nel primo tempo. Possesso palla prolungato del Bayern che risulta sterile. I bavaresi soffrono molto le riprtenze del Borussia, sempre ben organizzato in campo. Nei primi venticinque minuti succede poco ,poi, la gara si accende nel finale. Al 70′ Reus inventa un assist al bacio per Hermann che non sbaglia nell’uno contro uno  con Neuer. Borussia in pieno controllo della partita. Il Bayern non ci sta a fare da spettatore e trova il gol della bandiera al 76′. Dal corner di Robben, Muller gira di prima ma trova la ribattuta di un difensore del Borussia.Sulla respinta il più lesto è Schweinsteiger che scarica tutta la frustrazione della propria squadra insaccando in rete. Finisce la partita, il Borussia Moenchegladbach riapre definitivamente la Bundesliga vincendo in casa contro la capolista Bayern Monaco. Ospiti mai in partita,trafitti tre volte dal contropiede della squadra di casa.Borussia che non trionfava sul Bayern dal lontano 2004.

Al Veltins-Arena lo Schalke 04 inizia con il piede giusto il nuovo anno,batte 3-1 lo Stoccarda e aggancia al primo posto il Bayern. Stevens per la partita casalinga contro i biancorossi affida l’attacco al bomber Huntelaar supportato da Raul per cogliere la quarta vittoria consecutiva. Labbadia, dal canto suo, non può sbagliare e vuole tornare a fare punti dopo due sconfitte consecutive. Per la difficile sfida con lo Schalke  si presenta con tre attaccanti : Harnik-Cacau-Pogrebnyak.

Partenza fulminea dei padroni di casa che vanno subito in vantaggio con Matip al 2′ con un preciso tiro che  batte Ulreich. Lo Schalke sulle ali dell’entusiasmo prova a chiudere la partita ma, non riesce ad essere incisivo sotto porta. Nel finale ospiti pericolosi con Pogrebnyak che di testa impegna Unnerstall. Nella ripresa lo Schalke soffre i primi quindici minuti, bravo l’estremo difensore a dire di no a Cacau,poi, al 57′ trova il raddoppio con Papadopoulos che di testa trafigge Ullreich. Al 64′ lo Stoccarda si spinge all’attacco e con Cacau va al tiro che viene respinto dalla difesa avversaria. Due occasioni per i padroni di casa con Huntelaar e Fuchs, si salva lo Stoccarda. Al 79′ ottima parata di Unnerstall su Okazaki . Sul ribaltamento di fronte Draxler chiude il match con un perfetto tiro a pochi passi dalla porta. Il gol nel finale di Okazaki evita un passivo troppo pesante per gli ospiti.

Non sbaglia neanche il Borussia Dortmund. La squadra di Kloop espuga il campo dell’ Amburgo con un pocherissimo e raggiunge in vetta Schalke e Bayern. I gialloneri si presentano alla partita con tutti gli effettivi con il solo Lewandowski unica punta. Risponde Fink con l’unica punta Guerrero. I padroni di casa cercano punti pesanti per allontanarsi dalla zona pericolosa lontana soltanto due punti. Il Dortmund, invece, vuole ottenere la sua seconda vittoria per continuare ad avere continuità di risultati.

Primo tempo vibrante con gli ospiti a guidare le danze. L’Amburgo inesistente subisce le avanze del Borussia. E’ un vero incubo per la porta di Drobny che si salva per ben due volte su Lewandowski e Hummels, il suo colpo di testa esce a lato. Al 16′ Kagawa serve al bacio Grosskreutz che raccoglie palla e non sbaglia. La reazione dei padroni di casa non c’è, è il Borussia a fare la partita e a segnare il secondo gol al 37′ con Lewandowski con un bel tiro angolato. Nella ripresa l’Amburgo prova a rientrare in partita con Diekmeier,vola Langerak. Al 58′ ,però,Blaszczykowski serve il tris su assist dell’ inarrestabile Lewandowski. Il gol esalta il centrocampista polacco che prima impegna Drobny ,poi realizza il poker su rigore al 76′. L’Amburgo, in balia dell’avversario, affonda ancora quando all’ 83′ Blaszczykowski serve in area Lewandowski che realizza la sua doppietta personale. Inutile nel finale il gol della bandiera di Guerrero che fissa il risultato sull’ 1-5. Il Borussia torna in vetta alla classifica e manda nell’inferno un Amburgo irriconoscibile che resta in quartultima posizione in piena zona retrocessione.

Torna a vincere il Leverkusen, dopo il pesante ko interno patito contro il Norinberga prima delle festività. Partita subito in discesa per gli uomini di Dutt che trovano il vantaggio all’ 11′ grazie a un autogol di Pospech. Soffrono un po’ il ritorno del Mainz ma poi, trovano il secondo gol con Friedrich ben imbeccato da Castro. Nella ripresa il Mainz in 6 minuti trova il pareggio. Al 50′ Polanski accorcia le distanze, al 56′ Caligiuri sfrutta l’assist di Pospech e batte per la seconda volta Leno. Il gol sveglia il Bayer che crea diverse occasioni e trova il vantaggio con un colpo di testa di Bender al 70′ che, fissa il risultato finale sul 3-2.
In fondo alla classifica importante vittoria del Friburgo che, pur rimaneggiato dalle tante assenze batte in casa l’Augsburg con un gol di Ginter all’ 88′ e, scavalca in classifica proprio la squadra di Luhukay. Vittoria convincente del Norinberga che soffre con l’Herta e chiude la partita nel finale. Vantaggio dei padroni di casa al 43′ con Esswein. Nella ripresa la traversa di Hubnik al 67′ salva la porta di Schafer. Passato il pericolo , la squadra di Hecking chiude il match al 85′ con Maroh. Seconda vittoria consecutiva per il Wolfsburg che si impone sul Colonia con un gol di Polter al 79′.

      Squadra                    PG     V    N     P      Reti      Punti
1.   Bayern                     18    12    1    5    44:13    37
2.   Dortmund                 18    11    4    3    40:13    37
3.   Schalke 04                18    12    1    5    41:23    37
4.   Moenchegladbach       18    11    3    4    28:12    36
5.   Werder Brema           18    9    3    6    30:31    30
6.   Leverkusen               18    8    5    5    25:24    29
7.   Hannover                  18    5    9    4    20:24    24
8.   Hoffenheim               18    6    5    7    19:19    23
9.   Wolfsburg                 18    7    2    9    24:34    23
10.    Stoccarda                18    6    4    8    24:23    22
11.    Colonia                   18    6    3    9    27:36    21
12.    Norinberga              18    6    3    9    19:28    21
13.    Herta Berlino           18    4    8    6    24:28    20
14.    Amburgo                 18    4    7    7    22:32    19
15.    Mainz                     18    4    6    8    24:32    18
16.    Kaiserslautern          18    3    8    7    13:21    17
17.    Friburgo                  18    4    4    10    22:39    16
18.    Augsburg                18    3    6    9    15:29    15

 

Risultati

Moenchegladbach – Bayern Monaco 3-1
Wolfsburg – Colonia 1-0
Schalke 04 – Stoccarda 3-1
Norinberga – Herta 2-0
Hoffenheim – Hannover 0-0
Friburgo – Augsburg 1-0
Kaiserslautern – Werder Brema  0-0
Amburgo – Dortmund    1-5
Leverkusen – Mainz    3-2

Armin Sefiu  

22 gennaio 2012

         Squadra                           PG     V   N     P      Reti           Punti
1.    Bayern    18    12    1    5    44:13    37
2.    Dortmund    18    11    4    3    40:13    37
3.    Schalke 04    18    12    1    5    41:23    37
4.    Moenchegladbach    18    11    3    4    28:12    36
5.    Werder Brema    18    9    3    6    30:31    30
6.    Leverkusen    18    8    5    5    25:24    29
7.    Hannover    18    5    9    4    20:24    24
8.    Hoffenheim    18    6    5    7    19:19    23
9.    Wolfsburg    18    7    2    9    24:34    23
10.    Stoccarda    18    6    4    8    24:23    22
11.    Colonia    18    6    3    9    27:36    21
12.    Norinberga    18    6    3    9    19:28    21
13.    Herta Berlino    18    4    8    6    24:28    20
14.    Amburgo    18    4    7    7    22:32    19
15.    Mainz    18    4    6    8    24:32    18
16.    Kaiserslautern    18    3    8    7    13:21    17
17.    Friburgo    18    4    4    10    22:39    16
18.    Augsburg    18    3    6    9    15:29    15

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook