Tachtsidis fa impazzire il Bentegodi: Verona-Cagliari 1-0

Tachtsidis fa impazzire il Bentegodi: Verona-Cagliari 1-0

Verona-Cagliari 1-0L’anticipo della sesta giornata di Serie A sorride al Verona, che supera di misura per 1-0 una buon Cagliari. La partita del Bentegodi vive di molte emozioni ma il match si sblocca solo nel finale grazie alla bella rete di   Tachtsidis.Il sangue ellenico scorre nelle vene della società scaligera che in onore della Grecia prese il nome di Hellas e proprio grazie al gol centrocampista originario dell’Argolide conquista i tre punti.

Tante emozioni, nessun gol-La partita, come da pronostico, è subito scoppiettante. Dopo il successo di Milano  Zeman sembra aver registrato l’impianto di gioco del Cagliari che trascorsi appena tre minuti va subito vicino al vantaggio con un colpo di testa di Ibarbo, servito alla grande da Avelar, ma la sua conclusione è neutralizzata dal portiere scaligero Rafael. Poco dopo si rinnova  il duello tra l’attaccante colombiano e il portiere dell’Hellas: ancora una volta è l’estremo difensore brasiliano a dire di no ad Ibarbo respingendo con i piedi. Il Verona reagisce e al 26’ gli scaligeri prendono in contropiede l’alta difesa sarda, Zeman docet, e Toni può insaccare in rete il suggerimento di Campanharo, ma il gol del bomber emiliano viene annullato per fuorigioco; la moviola mostra come la chiamata del guardalinee sia in realtà errata. La gara è divertente e al 39’è il Cagliari ad andare vicino la rete con Sau dopo un duetto con Cossu; dal repentino capovolgimento di fronte Toni sfiora il vantaggio scaligero con un bel diagonale di poco a lato.

Tachtsidis regala i tre punti all’Hellas-Nella ripresa i ritmi della gara rimangono alti, con entrambe le squadre pronte ad affrontarsi a viso aperto. I tagli di gioco del Verona mettono in difficoltà la difesa sarda e al 52’ Nico Lopez serve bene Campanharo che da buona posizione conclude in porta, il suo tiro viene però disinnescato dall’attento Cragno. L’Hellas appare in questa fase più tonico e aggressivo degli uomini di Zeman, che proprio nel momento migliore degli scaligeri creano in rapida successione due occasioni da rete prima con Ibarbo, anticipato bene da Agostini, e poi dall’angolo successivo con un incornata di Ceppitelli. Mandorlini decide di dare una scossa alla squadra inserendo Hallfredsson e Jankovic. E’ proprio il neo entrato fantasista serbo a far saltar il Bentegodi colpendo l’incrocio dei pali con una bella conclusione dalla distanza. La porta di Cragno sembra stregata quando all’81’Toni a colpo sicuro di testa coglie la traversa a portiere battuto. L’incantesimo della porta sarda viene infine spezzato all’89’ da Tachtsidis  che, sfruttando un rimbalzo fortuito ,conclude in rete grazie ad un bel sinistro; il gol del greco sancisce definitivamente la vittoria dell’Hellas Verona.

Meritano 2duerighe:

Tachtsidis: il greco è l’eroe di giornata regalando i tre punti all’Hellas con una potente conclusione di sinistro. Spartano.

Sau:prova incolore del fantasista sardo che non riesce mai ad sfruttare gli spazi che gli concede la difesa scaligera. Evanescente.

TABELLINO

VERONA-CAGLIARI 1-0

VERONA (4-3-3): Rafael; Agostini, Rafael Marques, Marquez, Moras; Campanharo (dal 67′ Hallfredsson), Tachtsidis, Ionita; Gomez J. (dall’88’ Nenè), Toni, Lopez N. (dal 67′ Jankovic). Allenatore: Mandorlini.

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Avelar, Rossettini, Ceppitelli, Balzano; Ekdal, Crisetig, Dessena (dal 76′ Joao Pedro); Cossu (dal 77′ Farias), Sau (dal 61′ Longo), Ibarbo. Allenatore: Zeman

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Marcatori: 89′ Tachtsidis (V).

Ammoniti: 46′ Dessena (C), 49′ Ibarbo (C), 52′ Rossettini (C), 81′ Tachtsidis (V).

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook