Quagliarella regala al Toro i tre punti: Torino-Copenaghen 1-0

Quagliarella regala al Toro i tre punti: Torino-Copenaghen 1-0

Torino-Copenaghen 1-0Il Torino conquista i primi tre punti del girone contro il Copenaghen grazie al gol in extremis di Quagliarella su calcio di rigore. I granata confermano la propria solidità difensiva in Europa, con sei gare disputate e il numero zero alla casella dei gol subiti. La vittoria contro i danesi permette agli uomini di Ventura di portarsi in testa al girone con 4 punti insieme al Bruges, vittorioso contro l’Helsinki fermo a 0 , mentre il Copenaghen con la sconfitta all’Olimpico di Torino viene staccato di una lunghezza dal duo di testa.

Traversa di Moretti-La partita inizia con ritmi lenti, le due squadre non vogliono offrire il fianco agli attacchi dell’avversario. La fase di studio dei minuti iniziali viene interrotta solo momentaneamente da un primo tentativo granata con Martinez che si crea lo spazio per il tiro, ma la sua conclusione pecca di precisione. Il primo squillo del match al 21’: Molinaro crossa sul secondo palo per Glik che di testa mette al centro dell’area dove Moretti svetta anticipando il diretto avversario, solo la traversa salva i danesi. La compagine di Ventura spinge sugli esterni sfruttando il dinamismo di Molinaro e Darmian, una bella combinazione tra i due porta l’ex giocatore di Juve e Stoccarda al tiro da fuori area, reagisce con prontezza l’estremo difensore Andersen. Il Copenaghen stenta e l’unico vero pericolo del primo tempo per i granata si concretizza al 35’, quando la torre danese Cornelius conclude con una incornata da buona posizione, ma il suo tiro vola altro sopra la traversa.

Il Torino lotta e Quagliarella non sbaglia-La ripresa riprende con il Torino sempre protagonista del match. Iniziato il secondo tempo i granata si rendono pericolosi prima con un colpo di testa di Glik e pochi minuti dopo con una bella incursione personale di Martinez, sulla cui conclusione è sempre attento il portiere Andersen. Al 72’ il dio del calcio sembra voler punire il Torino e gelare l’Olimpico quando, in una delle rare sortite offensive dei danesi, il neo entrato Kacaniklic sfiora il palo alla sinistra di Gillet con un insidioso diagonale. Negli ultimi dieci minuti il Torino si riversa in avanti alla ricerca del meritato vantaggio; Ventura butta nella mischia anche Quagliarella, ed è proprio l’attaccante di Castellamare di Stabia ad procurarsi al 93’ il calcio di rigore per la trattenuta vistosa di Antonsson (ex Bologna). Sotto la Maratona si presenta dagli undici metri lo stesso Quagliarella; portiere da una parte, pallone dall’altra, esplode la gioia granata. All’Olimpico di Torino termina 1-0 per la squadra di Ventura.

Meritano 2duerighe:

Quagliarella: entra dalla panchina e diventa l’eroe della serata europea, conquistando il calcio di rigore e spiazzando con freddezza il portiere avversario. Decisivo.

Antosson: la conoscenza del nostro campionato non gli permette di evitare l’ingenuità con la quale trattiene in area Quaglirella, regalando ai Granata il rigore della vittoria . Distratto.

Tabellino:

Torino-Copenaghen 1-0

Torino (5-3-2): Gillet; Darmian, Maksimovic, Glik, Moretti, Molinaro; Benassi, Gazzi, Sanchez Mino (69′ El Kaddouri), Amauri (78′ Larrondo), Martinez (73′ Quagliarella). Allenatore: Ventura. A disposizione: Padelli, Jansson, Silva, Vives.

Copenaghen (4-4-2): Andersen, Hogli, M.Jorgensen, Antonsson, Bengtsson,Claudemir (82′ Delaney), Amartey, Kadrii (59′ Jørgensen), Gislason (68′ Kacaniklic); N. Toutouh, Cornelius. Allenatore: Solbakken. A disposizione: Wiland, De Ridder, Olsen, Amankwaa.

Arbitro: Carlos Gomez

Marcatori: 90′ (+4′) Quagliarella

Ammoniti:Antonsson, Gislason (C), Molinaro, Benassi (T)

Damiano Rossi(Roma)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook