Bella gara terminata in parità tra Torino e Fiorentina

Bella gara terminata in parità tra Torino e Fiorentina

torino-fiorentinaMontella deve fare i conti con l’infermeria, tra gli infortunati ci sono Cuadrado, Gomez e Vargas. Il tecnico viola si affiderà alla fisicità di Babacar e alle giocate di Josip Ilicic. Nel Torino torna Gillet a difendere i pali in campionato, mentre in avanti Ventura opta per Quagliarella, con El Kaddouri e Sanchez Mino a supportarlo in veste di tre quartisti.

Partita vivace Il match entra subito nel vivo, dopo 1 minuto e 30 secondi la Fiorentina si rende pericolosa con un cross teso di Borja Valero, la palla attraversa l’area piccola e si perde sull’out di sinistra della porta di Gillet. Il Torino c’è e prova subito a reagire, ma la formazione ospite è attenta e chiude sempre con ordine. Al 7’ Kurtic prova la conclusione da fuori area, tuttavia il destro rasoterra che ne scaturisce non preoccupa Gillet, che para agevolmente. Poco dopo è il Torino a farsi pericoloso con il cross di Darmian, ma un provvidenziale Kurtic leva le castagne dal fuoco deviando in angolo. Al 9’ la viola può sfruttare una punizione dai 20 metri ma Ilicic spara sulla barriera. Passano pochi minuti e il toro è di nuovo avanti ma la conclusione di Quagliarella finisce in curva. Al 17’ c’è una punizione dai 30 metri per la viola, è uno schema: la palla arriva a Babacar, che batte Gillet da dentro l’area; l’arbitro però annulla per fallo di mano del senegalese, per lui è ammonizione. Al 26’ è Quagliarella che prova a uccellare Neto con un pallonetto intelligente da fuori area, il portiere viola, però, è reattivo e devia in angolo. Dal tiro dalla bandierina scaturisce il colpo di testa di Glick, che manda fuori da pochi metri. Partita vivace: al 30’ Babacar controlla un pallone difficile e si incunea in area di rigore, il suo tiro trova un Grande Gillet che devia di piede in angolo. 3 minuti più tardi ancora Gillet protagonista con l’intervento sul bel tiro da fuori area di Kurtic. Sul rovesciamento di fronte è Sanchez Mino ad andare vicino al gol con un sinistro di prima intenzione dal limite: la conclusione si spegne di poco alla sinistra della porta difesa da Neto. Al 38’ Babacar calcia di esterno destro verso la porta di Gillet, ma il portiere granata è pronto in uscita e chiude lo specchio all’avanti viola.

Gara aperta fino all’ultimo Il secondo tempo comincia con la viola in avanti, il tiro di Kurtic, sebbene potente, esce a lato della porta granata. Al 4’ Sanchez Mino commette fallo su Mati Fernandez e rimedia un giallo. La punizione battuta dallo stesso Mati Fernandez sorvola la traversa. La Fiorentina pressa molto. Il Torino prova a reagire con Sanchez Mino servito centralmente da El Kaddouri, il suo tiro però finisce largo. All’11 Ventura decide di sostituirlo con Perez. La viola non sta a guardare ma Ilicic spreca la conclusione dopo essersi liberato bene centralmente. Al 14’ è Darmian a fallire una ghiotta occasione da gol per la squadra di casa: il suo destro, solo davanti a Neto, finisce largo. Il Torino spinge e trova la rete 2 minuti più tardi con Quagliarella che riceve dentro l’area, si libera dei marcatori e calcia verso la porta difesa da Neto. E’ 1 a 0 all’Olimpico. La viola prova a reagire ma è il toro a fare la partita, Pasqual va spesso in difficoltà e offre il fianco ai padroni di casa. Al 28’ però è la Fiorentina a rendersi pericolosa con il neo entrato Aquilani, il suo calcio di punizione è potente ma Gillet ci mette una pezza e salva il risultato. Al 30’ il Torino spreca una buona occasione con Vives, il suo tiro da posizione centrale finisce tra le braccia di Neto. La Fiorentina ci crede e poco dopo trova il pareggio con Babacar: il senegalese, smarcato in area da Bernardeschi, supera Gillet in uscita e riporta la viola in partita. Le squadre lottano per i tre punti fino alla fine, ma la mira è imprecisa. Finisce 1 a 1.

Meritano 2duerighe

Babacar: il fisico lo aiuta molto e oggi ha dimostrato di poter benissimo essere un titolare anche in serie A.

Pasqual: Partita in ombra per il laterale viola, che soffre troppo le sortite offensive del Torino. Da rivedere.

Tabellino

TORINO – FIORENTINA 1 – 1

TORINO (3-4-2-1): Gillet; Moretti, Glik, Maksimovic; Bruno Peres, Gazzi, Vives, , Darmian; El Kaddouri Sanchez Mino; Quagliarella. All. Ventura

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Savic, Gonzalo, Richards, Pasqual; Badelj, Mati Fernandez, Kurtic, Borja Valero; Babacar, Ilicic. All. Montella

Arbitro: Valeri

Marcatori: Quagliarella (T); Babacar (F)

Ammoniti: Moretti, Perez, Sanchez Mino (T); Ilicic, Babacar (F)

 

Davide Lazzini
28 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook