Torino vola con la doppietta dell’ ex, Ascoli battuto 2-1

Un Ascoli combattivo cade nella ripresa punita dall’ ex, l’attaccante granata ,Antenucci. Inutile il pareggio momentaneo di Ciofani  nel primo tempo. Il Toro resiste e torna primo, bianconeri sempre ultimi.

Il Torino, persa la testa della classifica dopo la vittoria del Sassuolo ieri, prova a riprendersi contro un Ascoli che da’ il meglio di sè in trasferta (5 vittorie in 10 partite). Un successo dei bianconeri sul campo, imbattuto, dei granata, permetterebbe alla squadra di Silva di abbandonare l’ultimo posto della graduatoria.

Ventura, senza gli squalificati Iori ed Ebagua, recupera Coppola tra i pali e Vives a centrocampo, dove De Feudis è preferito a Surraco; nessuna sorpresa da parte di Silva, Ciofani e Sbaffo vincono i rispettivi ballottaggi con Andelkovic e Parfait.

Subito Toro all’attacco, Ascoli rintanato nella propria tre-quarti. I bianconeri provano a uscire dalla propria metà campo ma non riescono a mettere in movimento le punte.
La prima vera conclusione arriva al 13′  con Antenucci che calcia dal limite: tiro centrale, bloccato da Guarna. Due minuti dopo cross di Basha e colpo di testa di Bianchi diretto all’angolino basso: Guarna para in tuffo. Al 19′ il Torino passa. L’ex ascolano Antenucci segna con un preciso destro dal limite il suo terzo gol in campionato. Al 21′ immediata reazione dell’Ascoli: Di Donato serve Sbaffo in area, palla messa in mezzo e rinvio con qualche affanno di Darmian. Al 27′ il pressing dei bianconeri porta al pari di Ciofani. Il difensore bianconero segna da due passi su azione di calcio d’angolo. Primo gol stagionale per lui.  Al 33′ clamorosa occasione sciupata da Bianchi, che liberato da Antenucci, manda fuori di testa da ottima posizione. Nel finale Sbaffo ci prova da fuori area, palla sul fondo. Termina il primo tempo sul pari. I granata partono bene e vanno in vantaggio con Antenucci, il più vivace dei suoi, poi, pagano a caro prezzo una distrazione difensiva.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti. Al 53′ Gazzola dal fondo serve Sbaffo che colpisce male mandando il pallone addosso a Soncin. Buona occasione sprecata dall’Ascoli. Torino in difficoltà a costruire azioni pericolose, mentre l’Ascoli si fa più intraprendente. Al 66′, al primo affondo però, il Torino trova il vantaggio ancora con  Antenucci. L’ attaccante granata segna con un potente diagonale che piega le mani a Guarna. Gol numero 4 per lui. Sulle ali dell’entusiasmo il Toro prova a chiudere la partita e va vicinissimo al 70′ ,quando Di Cesare centra la traversa da pochi metri, servito da una lunga punizione di Basha. L’Ascoli si gioca il tutto per tutto alla ricerca del pareggio e lascia spazi invitanti per il contropiede granata. Al 78′ Antenucci manda fuori di pochissimo un diagonale da sinistra, sfiorando la tripletta personale. Al 85′ diagonale di Papa Waigo respinto con i pugni da Coppola, poi arriva Sbaffo che mette fuori. Ascoli vicino al pari. Al 89′ cross di Basha che tocca la parte alta della traversa prima di spegnersi sul fondo. Nel tempo di recupero Surraco, servito da Basha, manda di poco fuori. Toro ancora vicino al terzo gol. Termina il match, i torinesi battono l’Ascoli 2-1, pur senza brillare, e si riportano al primo posto. Il Toro non vinceva dal 10 dicembre. I marchigiani, autori comunque di una discreta prova, restano ultimi.

Buona prestazione contro un avversario difficile che, nonostante l’ultimo posto ha fatto soffrire il suo Toro che, resta cosi imbattuto. E’ felice a fine gara mister Ventura: “Abbiamo giocato una buona gara e sofferto nel finale di secondo tempo.Partita giocata con intelligenza, bravi a colpire nel momento giusto.”

Torna a casa con zero punti l’Ascoli,al suo secondo ko di fila in questo nuovo anno ma mister Silva cerca di guardare avanti: “ Peccato per il risultato, abbiamo disputato un buon match. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci sia dietro che davanti. Qualcuno arriverà dal mercato.”

22 a giornata Serie B

Stadio : Olimpico (Torino)

Torino – Ascoli 2-1

Marcatori: 19′ e 66′ Antenucci (T), 27′ Ciofani ( A)
Ammoniti: Tamburini (A)
Espulsi: nessuno

Armin Sefiu

14 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook