Tevez show: la Juventus batte 2-0 il Malmö

Tevez show: la Juventus batte 2-0 il Malmö

Juventus-Malmo 2-0La Juventus bagna l’esordio europeo imponendosi contro la matricola Malmö, alla sua prima apparizione ad una fase a gironi di Champions. Dopo un primo tempo a reti inviolate è Tevez a risolvere il match siglando la doppietta che regala ai bianconeri i primi tre punti del girone.

Polveri bagnate-La Juve parte subito forte schiacciando il Malmö, che si difende con una nutrita difesa a cinque, cercando di sorprendere la retroguardia bianconera in contropiede o da calcio piazzato. La squadra svedese gioca senza timori reverenziali potendo contare su una preparazione fisica più avanzata rispetto ai bianconeri. La partita scorre senza particolari sussulti, con la Juventus che fatica a trovare spazi affidandosi alle conclusioni dalla lunga distanza. La prima vera occasione per la Vecchia Signora si concretizza al 31’quando Lichtsteiner serve un pallone tagliato in area, ma Tevez non trova l’appuntamento con il gol. Sul finire della prima frazione il ritmo di gioco dei bianconeri sale ed è l’asse di destra Tevez-Lichtsteiner a creare i maggiori pericoli al Malmo che al 44’ si salva nuovamente quando l’ala svizzera della Juventus serve un nuovo pallone teso in area, ma anche in questa occasione nessun compagno trova la deviazione vincente.

Tevez Show-La ripresa riprende sempre con gli uomini d’Allegri in avanti, con Lichtsteiner sempre molto attivo sull’out di destra. Il Malmö si difende ordinatamente contando su una folta linea difensiva. Al 50’ è nuovamente lo svizzero a rendersi pericoloso dopo uno scambio con Pogba, ma l’ennesimo pallone dell’ex Lazio non trova compagni in area. Gli spettri di una serata complicata per i bianconeri vengono spazzati via da Tevez che al 59’ sblocca il risultato dopo una triangolazione con Asamoah, ad alto tasso di difficoltà il tacco smarcante del ghanese. Il gol dell’Apache accende i bianconeri che pochi minuti dopo vanno nuovamente in rete con Llorente, ma il gol dello spagnolo viene annullato per sospetto fuorigioco. La Juventus continua a spingere sull’acceleratore e questa volta il pericolo arriva da un cross sulla sinistra di Evra, ma l’assist del francese non viene raccolto da nessun bianconero.All’83’ solo un doppio grande intervento dell’estremo difensore Olsen nega il raddoppio a Llorente prima e poi a Tevez;l’apache è affamato di gol e al 90’,vendicandosi sul portiere svedese, disegna su punizione una bella conclusione a giro che si insacca in rete .E’ l’atto conclusivo del match, a Torino termina 2-0 per la Juventus.

Meritano 2duerighe

Tevez:è il protagonista della serata bianconera. Sblocca prima il punteggio bloccato sullo 0-0, poi non contento sigla il raddoppio con una bella punizione. Implacabile.

Helander: il centrale svedese è colpevolmente tagliato fuori sul primo gol e procura la punizione del raddoppio bianconero. La differenza di classe con Tevez è abissale e il difensore del Malmö perde sistematicamente la marcatura dell’Argentino. Smarrito.

TABELLINO

JUVENTUS – MALMO 2-0

Juventus (3-5-2): Buffon, Chiellini, Bonucci, Caceres, Evra, Marchisio, Pogba, Asamoah, Lichtsteiner (dal 92′ Romulo), Tevez (dal 92′ Giovinco), Llorente (dal 85′ Morata). All.: Allegri.

Malmö (5-3-2): Olsen,Tinnerholm, Helander, Halsti, Johansson, Konate, Eriksson (Dal 81′ Rakip), Forsberg, Adu, Thelin  (dal 73′ Kroon), Rosenberg (dal 53′ Mehmeti). All.: Hareide.

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Marcatori: 59′ e 90 ‘Tevez (J)

Ammoniti: 10′ Konate (M), 22′ Erikssom (M), Helander (M)

Damiano Rossi (Roma)

16/09/2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook