Calcio toscano: bene la Lega pro, male le serie maggiori

Calcio toscano: bene la Lega pro, male le serie maggiori

calciotoscanaE’ cominciato male il campionato per le toscane di A, che dopo 2 giornate hanno raccimolato complessivamente soltanto un punto. La Fiorentina, complice un ottimo Perìn, non va oltre lo 0 a 0 tra le mura amiche contro il Genoa di Gasperini. L’Empoli, sebbene abbia tenuto testa agli ospiti capitolini, è stato sconfitto per 1 a 0 e, al momento, occupa l’ultimo posto in classifica.

Il Livorno, che milita nella serie cadetta, ospiterà questa sera il Latina all’ ‘Armando Picchi’, una sfida interessante in quanto entrambe le squadre sono appaiate a 4 punti e una vittoria potrebbe proiettarle nella zona alta della classifica.

In Lega Pro girone A, L’Arezzo pareggia 1 a 1 sul campo del Renate, la squadra di casa era passata in vantaggio poco dopo il calcio d’inizio ma gli ospiti – con un finale in crescendo – sono riusciti a pareggiare con Erpen e conquistare un punto importante.

Nel girone B, il più ricco di squadre toscane, il Pisa batte agevolmente Gubbio 3 a 1 e consolida il primato in classifica. Pareggio a reti bianche per il Pontedera ad Ancona. 0 a 0 anche per il Grosseto, che in casa non riesce ad avere ragione della Reggiana. Il Prato, impegnato nell’ostica trasferta dell’Aquila, evita la sconfitta di misura e torna a casa imbattuto grazie alla rete segnata su rigore da Bocalon all’83°. Grande prova d’orgoglio della Lucchese che, sotto di 2 reti, al ‘Porta Elisa’ è riuscita a riequilibrare la gara contro il Savona: Nolè e Biasci hanno evitato il tracollo e consentito alla compagine rossonera di assestarsi al 7° posto in classifica, subito a ridosso delle prime squadre del girone. Bene anche la Pistoiese che batte al ‘Melani’ il Pro Vicenza: la rete di Romeo è arrivata solo all’89° ma gli arancioni hanno disputato una gara maiuscola. Pareggio indigesto per la Carrarese: la squadra di mister Remondina, dopo essere passata in vantaggio sul campo del San Marino con la rete di Merini, si fa raggiungere al 93° dal gol di La Mantia. Mezzo passo falso del Tuttocuoio: la squadra toscana infatti non è riuscita a sfruttare il fattore campo e non va oltre lo 0 a 0 con l’Ascoli, vanificando così il tentativo di aggancio alla vetta della classifica.

In serie D vince il Siena, che batte in casa per 3 a 1 il San Giovanni e rimane in scia della capolista Gavorrano – che ha espugnato il campo del Bastia per 2 reti a uno – mentre la Massese torna a casa sconfitta dalla trasferta di Trieste, 2 a 0 il risultato finale.

Davide Lazzini
15 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook