Tutto il calcio d’Europa

Tutto il calcio d’Europa

2014_08_25t183732z_1504122328_gm1ea8q077s01_rtrmadp_3_soccer_spain_93515_immagine_ts673_400In attesa dell’imminente avvio della serie A inizia oggi l’avventura della neo nata rubrica Tutto il calcio d’Europa, che ogni ultimo venerdì del mese analizzerà i risultati e vi terrà aggiornati sui principali tornei del Vecchio Continente, accompagnandovi fino al termine della stagione calcistica.

Premier League:

Quattro le squadre a punteggio pieno dopo i primi due turni di Premier: Tottenham, Chelsea, Manchester City e Swansea. Buono l’avvio degli Spurs che, dopo una passata stagione non entusiasmante, si impongono nei due derby londinesi contro West Ham e QPR.I campioni in carica del City, dopo la sconfitta in Community Shield contro l’Arsenal, continuano invece a mietere vittime in campionato imponendosi in casa del Newcastle e nel big match contro Il Liverpool. I Blues di Mourinho non commettono passi falsi e come da pronostico vincono contro le due neo promosse Burnley e Leicester. La sorpresa di questo avvio di Premier è senza dubbio lo Swansea che, dopo aver violato nella prima giornata il santuario dell’Old Trafford, si conferma anche contro il vivace Leicester, collezionando due vittorie in due gare disputate. Avvio da incubo per i Reds di Manchester che nonostante la cura Van Gaal sembrano ancora lontani dai fasti dell’era Ferguson, collezionando un solo punto nelle prime due gare. Erano ben 42 anni che il Manchester United non perdeva il match d’esordio tra le mura amiche dell’Old Trafford.

Bundesliga:

Partenza shock per Borussia Dortmund e Schalke 04.I nero-gialli di Klopp, freschi vincitori della super coppa di Germania contro gli acerrimi rivali del Bayern Monaco, cadono in casa per 2-0 contro il Leverkusen, che proprio contro la vespe di Dortmund realizza il gol più veloce della storia della competizione. Perde invece ad Hannover lo Schalke che, passato in vantaggio con Huntelaar, in tre minuti si fa prima raggiungere e poi superare dai padroni di casa. Non senza soffrire trionfa invece il Bayern Monaco campione in carica; i bavaresi si impongono per 2-1 contro il Wolfsburg, che a pochi minuti dal triplice fischio finale fallisce la clamorosa occasione del pareggio.

Liga:

Vincono all’esordio nella Primera Division le due superpotenze Barcellona e Real Madrid. I Catalani si disfano in agilità dell’Elche grazie ad una doppietta del solito Messi e alla rete della nuova stellina blaugrana Munir, talento cristallino della cantera spagnola. I Blancos di Madrid rispondono ai rivali regolando con due reti il neo promosso Cordoba; timbrano il cartellino per i “Galacticos” Benzema e Ronaldo. Esordio a reti bianche invece per i Colchoneros campioni in carica della Liga; l’Atletico, recente vincitore della super coppa spagnola nel derby con il Real e orfano dello squalificato Simeone, viene fermato sullo 0-0 da un non irresistibile Rayo Vallecano.

Ligue 1:

Dopo tre turni è il Bordeaux a guidare da solo a punteggio pieno la classifica francese. Ottimo l’avvio di stagione dei Girondins che, dopo l’esordio vincente sul campo del Montepellier, hanno surclassato il Monaco imponendosi davanti al proprio pubblico per 4-1, continuando poi il tris vincente con il successo nell’ultimo turno in trasferta a Nizza. Seguono la capolista, staccate di due lunghezze, il Saint-Etienne e il Lille. Fatica invece a sorpresa il PSG; i campioni di Francia con due pareggi e una sola vittoria all’attivo, senza contare l’infortunio di Ibrahimovic, hanno racimolato 5 punti in tre partite, davvero poco visto l’alto valore tecnico ed economico della squadra parigina. Sorpresa negativa di questo avvio di Ligue 1 è l’altra “ricca” francese, il Monaco; la squadra del principato ha conquistato solo 3 punti in questo avvio di campionato, perdendo le prime due partite e riuscendo a vincere di misura nell’ultimo turno.

Damiano Rossi(Roma)

29/08/2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook