Europa League: Stjarnan – Inter 0-3, gironi a un passo per i nerazzurri

Europa League: Stjarnan – Inter 0-3, gironi a un passo per i nerazzurri

103cecb1353d7647b722e39475924db1_25188_immagine_obig

Nessuna difficoltà per l’Inter nell’andata del preliminare di Europa League. Come da copione, la squadra di Mazzarri si è imposta con un comodo 3-0 sullo Stjarnan, rendendo praticamente certo l’accesso ai gironi della seconda competizione europea.

Pochezza Stjarnan – In Islanda, i nerazzurri partono con determinazione, dopo le prestazioni opache delle ultime amichevoli. Non serve certamente l’impresa per imporre il gioco contro un avversario povero di qualità, ma la decisione e l’agonismo messi in campo da Icardi e compagni è sicuramente una nota lieta.Nel primo tempo, a dire la verità, la partita è dominata dalla pochezza dello Stjarnan e da poco altro. Il trio di centrocampo (Kovacic, Hernanes e Botta) fa fatica a sincronizzarsi coi movimenti di Icardi, dunque le azioni più pericolose provengono dalle fasce, presidiate in maniera costante da Jonathan e Dodò.

Lampo Icardi – La migliore occasione capita a Ranocchia, che vede il portiere Finsen opporsi provvidenzialmente al suo colpo di testa. E proprio quando sembra che si possa andare all’intervallo sullo 0-0, arriva il gol di Icardi: Kovacic fa partire Dodò, il servizio morbido da sinistra trova impreparata la difesa islandese e l’attaccante argentino non perdona. E’ l’1-0 che permette ai nerazzurri di andare a riposo più rilassati.

Dodò, poi D’Ambrosio – Gli islandesi escono dagli spogliatoi frastornati e poco convinti di poter reindirizzare una partita che stavano comunque mantenendo in equilibrio fino a quattro minuti dalla fine del primo tempo. E quando Dodò, dopo appena 3′ della ripresa, incorna alla perfezione il cross di Jonathan per il 2-0, diventa chiaro che la striscia positiva di 15 partite senza sconfitte dello Stjarnan è destinata ad essere interrotta.
Ottenuto il 2-0, l’Inter vuole chiudere la questione qualificazione già all’andata e comincia a premere l’acceleratore con decisione. L’obiettivo viene raggiunto nel finale, quando D’Ambrosio firma il 3-0 su assist di Kuzmanovic.
Il ritorno, a questo punto, sarà poco più di un’amichevole.

Il tabellino:
Stjarnan – Inter 0-3 (primo tempo 0-1)
Marcatori: Icardi (I) al 41′ p.t.; Dodò (I) al 3′, D’Ambrosio (I) al 44′ s.t.
Stjarnan (4-2-3-1): Jonsson; Vemmelund, D.Laxdal, Rauschenberg, Arnason; A.Johannsson, Runarsson (dal 25′ s.t. Toft); Bjorgivnsson, Punyed, Finsen; Gunnarsson (dal 25′ s.t. G. Johannsson). (Johannesson, Ottesen Palsson, Aegisson, Blondal, J.Laxdal, Barddal). All.: Sigmundsson.
Inter (3-5-1-1): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Jonathan (dal 30′ s.t. D’Ambrosio), Hernanes (dal 43′ s.t. Kuzmanovic), M’Vila, Kovacic, Dodò; Botta; (dal 16′ s.t. Osvaldo); Icardi. (Carrizo, Andreolli, Guarin, Obi). All.: Mazzarri.
Arbitro: Strahonja (Croazia).

Giuseppe Ferrara
21 agosto 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook