Europa League: Torino buona la prima.

Europa League: Torino buona la prima.

Torino Europa LeagueDopo 20 anni di assenza dal calcio europeo, il Torino torna a respirare l’aria di un torneo continentale nel migliore dei modi grazie al netto successo ottenuto per tre reti nella partita di andata del terzo turno dei preliminari di Europa League contro gli svedesi del Brommapojkarna. La vittoria conquistata a Stoccolma dagli uomini di Ventura permette ai granata di ipotecare il passaggio al turno successivo e di attendere con serenità il match di ritorno. Nonostante le pesanti assenze del Torino, orfano degli azzurri Darmian e Cerci, oltre che del nuovo acquisto Quaglierella, il divario tra i granata e la compagine svedese è sembrata subito abissale, con i piemontesi fin dai primi minuti in pieno controllo della partita. Il primo gol del Torino arriva però solo nel finale di primo tempo grazie al penalty, con conseguente espulsione del centrale di difesa svedese, realizzato con sicurezza da Larrondo. La rete sul finire della prima frazione di gara e la superiorità numerica permettono nel secondo tempo agli uomini di Ventura di raddoppiare prima nuovamente con Larrondo e poi di chiudere la partita con Barreto. I padroni di casa avrebbero la possibilità di riaprire il match ma il rigore per il fallo da espulsione di VIves viene malamente calciato sopra la traversa dal giocatore della squadra di casa Rexhepi. Buona quindi la prima europea per il Torino; ora i supporters granata sperano nella forza della società di riuscire a trattenere i gioielli del Club,sognando di essere ancora protagonisti in Europa.

Damiano Rossi(Roma)

31/07/2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook