Roma: soffiato Astori alla Lazio

Roma: soffiato Astori alla Lazio

astoriSabatini continua a lavorare duro, dopo aver portato a Roma Cole, Ucan, Keita, Emanuelson ed Iturbe, il ds giallorosso mette a segno altri due colpi: Astori e il giovane americano Yedlin.

Astori L’annuncio ufficiale è arrivato ieri sera intorno alle ore 20.15 con il comunicato sul sito ufficiale della Roma ma il trasferimento del difensore lombardo era nell’aria da tempo, inizialmente le vere offerte per Astori erano quelle di due club: Lazio e Qpr. Da quanto si evince dalle parole di Giulini (attuale presidente del Cagliari) le trattative con Lotito erano iniziate da tempo ma il patron biancoceleste non ha soddisfatto le richieste economiche della società sarda, 7 milioni. Sabatini lavorava al ritorno di Toloi nella capitale ma fiutando l’affare Astori, ha messo da parte le trattive con il San Paolo ed ha invertito la rotta presentando l’offerta giusta: 2 milioni per il prestito fino a fine stagione e 5 in caso la società giallorossa volesse acquisirne il cartellino definitivamente (nel contratto non è menzionato alcun obbligo di riscatto); quello che sembrava essere un lungo braccio di ferro tra Roma e Lazio in realtà si è concluso nel giro di poco tempo, Astori è ufficialmente un giocatore della Roma. Il centrale difensivo svolgerà a breve le visite mediche nel centro sportivo di Trigoria per poi raggiungere i suoi nuovi compagni negli Stati Uniti.

Yedlin- La Roma fa spesa anche in America, per 5 milioni di dollari la società capitolina prende il 21enne difensore dei Seattle Sounders. Vicino all’acquisto del giocatore c’era anche il Napoli di De Laurentiis che aveva presentato un offerta di 3 milioni di dollari ma Sabatini è riuscito a bruciare i tempi. DeAndre Yedlin però rimarrà in MLS fino a gennaio, poi con molte probabilità verrà girato in prestito al fine di ambietarsi meglio nel nostro campionato.

Lorenzo Bruno

25 luglio 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook