Olanda in semifinale: Costa Rica piegato solo ai rigori

Olanda in semifinale: Costa Rica piegato solo ai rigori

Olanda-Costa RicaTermina ai quarti di finale la favola calcistica dei Ticos sconfitti dagli Orange alla roulette dei calci di rigore dopo 120 minuti di sofferenza e speranza; fatali per i centro americani gli errori dagli undici metri di Ruiz e Umana, ipnotizzati dallo specialista Krul. Protagonista assoluto del match l’estremo difensore Costaricense Navas , vero e proprio muro invalicabile per l’Arancia Meccanica di Van Gaal: da applausi gli interventi del portiere del Levante contro i quali si sono infranti, complici anche i legni colpiti dall’Olanda, i tentativi di Robben e compagni.

Navas sbarra il passo all’Olanda-Fin dalle prime battute sono gli uomini di Van Gaal a gestire il possesso palla e il ritmo della gara, con il Costa Rica subito pronto a sfruttare la velocità del suo pacchetto offensivo. La prima occasione da gol per gli Orange si concretizza al 21’ grazie ad una bella azione corale iniziata sulla sinistra e sviluppata velocemente sul fronte destro, aprendo la difesa dei Ticos e permettendo a Van Persie di andare al tiro da buona posizione, ma Navas si dimostra subito reattivo. Pochi minuti dopo è ancora Navas a sbarrare il passo agli Orange, questa volta opponendosi al diagonale del giovane Depay. Al 34’ inaspettatamente è il Costa Rica ad sfiorare il vantaggio dopo un’azione confusa dagli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Van Persie ,in versione difensiva, spazza via senza complimenti. Al 38’ Sneijder esalta nuovamente Navas con una potente conclusione da calcio piazzato; ancora d’applausi la risposta del portiere classe 1986.Primo tempo a tinte fortemente Orange.

L’Olanda preme, ma i Ticos resistono-La seconda frazione di gioco inizia sulla falsa riga dei primi 45 minuti, con i centro americani ben attenti a non concedere spazi e l’Olanda alla ricerca del gol. Nonostante la pressione Orange i Ticos sono in partita e al 65’ Duarte colpisce pericolosamente di testa in area olandese, ma la sua conclusione si spegne alta sopra la traversa. Il risultato sembra inchiodato sullo 0-0 e nei minuti finali la porta costaricense appare insuperabile: al 81’è nuovamente Sneijder a rinnovare su calcio di punizione la sfida con Navas e questa volta solo il palo ferma la parabola dell’ex interista. Pochi minuti più tardi è una conclusione di Van Persie ad impattare contro l’estremo difensore costaricano e all’88’ l’attaccante del Manchester United sbaglia clamorosamente la palla gol della vittoria non trovando una deviazione al volo. Al secondo minuto di recupero l’estrema difesa costaricense assurge allo stoico: il tiro di Van Persie a botta sicura e a Navas battuto viene deviato sulla traversa dai difensori centro americani; il fortino è salvo, si va ai supplementari.

Tutto per tutto-Appena pochi minuti ed è nuovamente l’Olanda a portarsi in avanti, ma il colpo di testa di Vraal trova nuovamente l’opposizione di Navas. Van Gaal tenta il tutto per tutto per vincere il match prima dei rigori: dentro Huntelaar, eroe finale contro il Messico, e fuori Martins Indi. Al 117’ Urena ha la possibilità di scrivere la storia calcistica del Costa Rica ma il portiere olandese Cillissen salva con il piede gli Orange. Nel finale del secondo tempo supplementare è nuovamente Sneijder a colpire la traversa con una bella conclusione a giro. Van Gaal decide d’inserire in vista dei rigori l’esperto portiere Krul.

Krul protagonista, errori decisivi di Ruiz e Umana-Il neo entrato portiere del Newcastle neutralizza con sicurezza il secondo e l’ultimo tiro dagli undici metri dei Ticos, portando l’Olanda in semifinale contro l’Argentina.

Meritano 2duerighe:

Navas: il portiere natio di Pérez Zeledón fornisce una prestazione maiuscola, mettendo una firma d’autore su un mondiale di altissimo livello, non sorprende l’interesse del Bayer Monaco.

Van Persie: nonostante la vittoria finale dell’Olanda, l’attaccante dei Red Devils è apparso al di sotto dei propri standard, poco cinico sotto porta e impreciso al momento cruciale: unico alibi un Navas in versione supereroe.

 

Tabellino:

Olanda(3-5-2): Cillessen (120′ Krul), Vlaar, De Vrij, Martins Indi (106′ Huntelaar), Kuyt, Blind, Wijnaldum, Sneijder, Depay (76′ Lens),Robben, Van Persie : All. Van Gaal

 

Costa Rica (3-5-2): Navas, Acosta, Gonzalez, Umana, Gamboa (79′ Myrie), Borges, Tejeda (97′ Cubero), Bolanos, Diaz, Ruiz, Campbell (66′ Ureña): All. Pinto

 

Arbitro: Ravshan Irmatov(Uz)

 

Marcatori:

 

Ammoniti: Diaz, Umaña, Gonzalez, Acosta (C), Martins Indi, Huntelaar (O)

 

Rigori:Borges rete (C), Van Persie rete (O), Ruiz parato (C), Robben rete (O), Gonzalez rete (C), Sneijder rete (O), Bolanos rete (C), Kuijt rete (O), Umaña parato (C)

Damiano Rossi(Roma)

6 Giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook